Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto streaming nuovamente disponibile da marzo 2023

Immagine tratta da Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto
    144 minuti

Le forze americane pagano a caro prezzo il tentativo di catturare i complici di un signore della guerra somalo: elicotteri abbattuti e pesanti perdite.

4,4
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Nel 1992, nel mezzo della guerra civile somala e della dissoluzione del governo centrale, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite autorizza un'operazione militare con un mandato di mantenimento della pace. Tuttavia, si scatena un conflitto tra le Nazioni Unite e la milizia di Mogadiscio fedele a Mohamed Farrah Aidid. In risposta, il Presidente degli Stati Uniti Clinton dispiega la Task Force Ranger - composta dal 3° Battaglione/75° Reggimento Ranger, dagli operatori della Delta Force e dall'equipaggio del 160° SOAR - a Mogadiscio per catturare Aidid, che si è autoproclamato presidente e ruba le spedizioni di cibo della Croce Rossa.

Fuori Mogadiscio, i Rangers e la Delta Force catturano Osman Ali Atto, un leader della fazione che vende armi alla milizia di Aidid. Gli Stati Uniti pianificano una missione per catturare Omar Salad Elmi e Abdi Hassan Awale Qeybdiid, due dei principali consiglieri di Aidid.

Prima della missione, il Sergente Maggiore Matthew Eversmann riceve il suo primo comando, quello del Ranger Chalk Four, dopo che il suo tenente ha un attacco epilettico. Tra i membri della sua squadra ci sono il soldato semplice Todd Blackburn, fresco di 18 anni, e lo specialista John Grimes, un ex impiegato.

L'operazione ha inizio e gli operatori della Delta Force catturano i consiglieri di Aidid all'interno dell'edificio bersaglio, mentre i Ranger e gli elicotteri che scortano il convoglio a terra subiscono il fuoco pesante della milizia che si sta radunando. Blackburn viene gravemente ferito quando cade da uno degli elicotteri Black Hawk, quindi tre Humvee guidati dal Sergente Maggiore Jeff Struecker vengono staccati dal convoglio per riportare Blackburn all'aeroporto di Mogadiscio controllato dalle Nazioni Unite. Grimes viene separato dal resto del gruppo di Eversmann dopo essere sopravvissuto all'esplosione di un RPG.

Subito dopo la partenza della colonna di Struecker, il Black Hawk Super Six-One, pilotato dal Chief Warrant Officer Clifton "Elvis" Wolcott, viene abbattuto da una granata con propulsione a razzo. Wolcott e il suo copilota vengono uccisi, due capi equipaggio vengono feriti e due cecchini della Delta Force a bordo riescono a fuggire con un elicottero MH-6 Little Bird, anche se uno muore in seguito per le ferite riportate.

Le forze di terra vengono dirottate per convergere sul luogo dell'incidente. La milizia erige dei blocchi stradali, impedendo alla colonna di Humvee del tenente colonnello Danny McKnight di raggiungere l'area e costringendola a subire pesanti perdite. Nel frattempo, due Ranger, tra cui l'unità di Eversmann, raggiungono il luogo dell'incidente e creano un perimetro difensivo. Tuttavia, un altro elicottero, il Super Six-Four pilotato dal Chief Warrant Officer Michael Durant, viene abbattuto da una granata a propulsione di razzo e si schianta a diversi isolati di distanza.

Con le forze primarie dei Ranger guidate dal Capitano Mike Steele bloccate e con pesanti perdite, nessuna forza di terra può raggiungere Super Six-Four o rinforzare i Ranger che difendono Super Six-One. Due cecchini della Delta Force, il Sergente di Prima Classe Randy Shughart e il Sergente Maggiore Gary Gordon, vengono inviati in elicottero per mettere in sicurezza il luogo dell'incidente di Super Six-Four, dove trovano Durant ancora vivo. Nonostante le loro azioni eroiche, il sito viene invaso, Gordon e Shughart vengono uccisi e Durant viene catturato.

La colonna di McKnight rinuncia al tentativo di raggiungere il luogo dell'incidente del Six-One e torna alla base con i prigionieri e le vittime. Gli uomini si preparano a tornare indietro per recuperare i Ranger e i piloti caduti e il Maggiore Generale Garrison chiede rinforzi alla 10° Divisione di Montagna, comprese le unità corazzate malesi e pakistane della coalizione ONU.

Al calar della notte, la milizia di Aidid lancia un assalto prolungato agli americani intrappolati sul luogo dell'incidente del Super Six-One. I militanti sono tenuti a bada per tutta la notte dai bombardamenti e dagli attacchi missilistici degli elicotteri AH-6J Little Bird, finché la colonna di soccorso della 10a Divisione di Montagna non riesce a raggiungere i soldati americani. I feriti e le vittime vengono evacuati con i veicoli, ma alcuni Ranger e soldati della Delta Force sono costretti a correre a piedi dal luogo dell'incidente per raggiungere la Safe Zone dello stadio.

I titoli di coda raccontano le immediate conseguenze della missione e la fine delle operazioni militari statunitensi in Somalia: Michael Durant fu rilasciato dopo 11 giorni di prigionia, dopodiché il presidente Bill Clinton ritirò tutte le forze statunitensi dalla Somalia. Durante il raid morirono 19 soldati americani e più di 1.000 somali. I nomi dei 19 soldati morti sono elencati per nome, compresi Gordon e Shughart, i primi soldati a ricevere la Medaglia d'Onore postuma dai tempi della guerra del Vietnam. Mohamed Farah Aidid fu ucciso nel 1996; il generale Garrison si ritirò il giorno successivo.

Tipologia

Film

Durata

144 minuti

Regista

Ridley Scott

Cast

Brendan Sexton III Charlie Hofheimer Danny Hoch Eric Bana Ewan McGregor Ewen Bremner Gabriel Casseus Glenn Morshower Hugh Dancy Ioan Gruffudd Jason Isaacs Jeremy Piven Josh Hartnett Kim Coates Ron Eldard Sam Shepard Tom Guiry Tom Sizemore William Fichtner Zeljko Ivanek

Caratteristiche

Sanguinoso Da una storia vera Azione e avventura Combattimenti Corale Corsa contro il tempo Film di Hollywood Dramma

Audio

Tedesco Inglese Spagnolo Francese Italiano

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano Ucraino
Potrebbero interessarti...
Il Gladiatore
La battaglia di Hacksaw Ridge
World War Z
Castello di sabbia