Space Sweepers streaming disponibile da febbraio 2021

Immagine tratta da Space Sweepers
      138 minuti

Ambientato nell'anno 2092, il film segue l'equipaggio di una nave raccoglitrice di rottami spaziali chiamata The Victory. Quando scoprono un robot umanoide di nome Dorothy, noto per essere un'arma di distruzione di massa, vengono coinvolti in un rischioso affare.

Space Sweepers (coreano: 승리호; Hanja: 勝利號; RR: Seungriho; lit. Spaceship Victory) è un film western spaziale sudcoreano del 2021 diretto da Jo Sung-hee, con Song Joong-ki, Kim Tae-ri, Jin Seon-kyu e Yoo Hae-jin. Considerato il primo blockbuster spaziale coreano, è stato rilasciato su Netflix il 5 febbraio 2021.

3,5
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Nell'anno 2092, la Terra è diventata quasi inabitabile. La UTS Corporation costruisce una nuova casa orbitante per l'umanità che imita l'ecosistema terrestre; tuttavia, solo a un'élite ristretta è permesso di ascendere e diventare cittadini UTS, mentre chi rimane sulla Terra respira aria inquinata. Molti non cittadini di tutto il mondo sopravvivono come spazzini spaziali, raccogliendo i detriti spaziali che fluttuano nell'orbita terrestre e vendendoli alla fabbrica dell'azienda. Il film segue un equipaggio di spazzini spaziali e la loro nave, la Victory.

L'equipaggio della Victory comprende Kim Tae-ho, Tiger Park e Bubs (un androide), tutti guidati dal capitano Jang. Il meccanico Tiger Park era un barone della droga sulla Terra, mentre Bubs, un tempo soldato, ora aiuta a riparare l'astronave e a lanciare la rete alla ricerca di spazzatura spaziale, risparmiando per ottenere un trapianto completo di pelle. Jang era uno dei bambini geniali sponsorizzati dalla UTS e ha creato diverse invenzioni hi-tech per l'azienda ma, dopo aver scoperto il funzionamento dell'azienda, è diventato un pirata e ha cercato di assassinare James Sullivan, l'amministratore delegato della UTS. Il suo equipaggio fu ucciso e Sullivan sopravvisse, così lei cambiò identità e si sottopose a un trapianto di occhi. Tae-ho, un tempo bambino soldato, è alla ricerca di sua figlia Su-ni, che è stata espulsa nello spazio dopo che un detrito si è scontrato con la loro stazione. Il suo unico obiettivo è pagare la squadra di recupero delle autorità per localizzare il suo body tracker prima che esca dall'orbita e si perda per sempre nello spazio.

Dopo aver raccolto un'auto che galleggia in orbita, scoprono che al suo interno c'è un bambino, un robot di nome Dorothy, che contiene un'arma di distruzione di massa creata dal gruppo terroristico Black Fox. L'equipaggio trova anche uno smartphone nella borsa di Dorothy con diverse chiamate perse da parte di un certo Kang Hyeon-u. Richiamano e, supponendo che l'interlocutore appartenga a Black Fox, negoziano due milioni di dollari per la restituzione di Dorothy. Tae-ho e Tiger portano Dorothy in un night club per riscuotere il riscatto, ma lei si allontana. I soldati dell'UTS organizzano un massacro nel locale. Tiger e Tae-ho individuano Dorothy quando il Soldato 01 li punta e spara. Gli occhi di Dorothy cambiano colore e il trio viene protetto dall'esplosione da una sorta di campo di forza che li circonda. Jang, osservando il segnale della nave, nota che l'uomo che è venuto a prendere Dorothy la chiama Kot-Nim. Il trio torna alla nave, dove Dorothy ammette che Kot-Nim è il suo nome coreano. Tae-ho la ignora, pensando che sia un robot, mentre Tiger diventa amichevole con lei e suggerisce di tenerla con sé. Tae-ho respinge l'idea e va a fissare un'altra telefonata con Kang Hyeon-u per riorganizzare lo scambio.

Jang trova dei documenti nello zaino di Dorothy e li esamina. Bubs trucca Dorothy e le racconta la storia di Tae-ho: da bambino soldato, attaccò e salì a bordo di una nave che trasportava diversi non-cittadini in fuga, uccidendoli tutti. Notò una bambina ancora viva tra le braccia di una donna morta e la adottò. La bambina riaccese la sua umanità e Tae-ho si scoprì incapace di fare del male agli altri. Di conseguenza, fu licenziato dalla polizia, rimase senza casa e fu ridotto a un non-cittadino. Dopo un anno di assenza di casa, Tae-ho divenne disperato e giocò d'azzardo, trascurando Su-ni. Lei si allontanò per trovare uno spuntino e fu spazzata via nello spazio dall'impatto di un detrito.

Un uomo mascherato segue Kot-Nim fino al bagno della fabbrica. Le sue urla allertano Tae-ho e Tiger, che si precipitano a salvarla ma subiscono un'imboscata da un gruppo di persone mascherate. Tiger li sconfigge tutti e Jang interviene scoprendo che si tratta di altri collezionisti di spazzatura spaziale che lavorano con la Volpe Nera. Il loro leader, Karum, spiega che Volpe Nera è un gruppo ambientalista piuttosto che un'organizzazione terroristica e che Kot-Nim non è un androide ma un bambino umano. Nata con una malattia congenita, suo padre Kang Hyeon-u le iniettò dei nanobot trovati nei detriti spaziali, che non solo salvarono Kot-Nim ma le diedero anche un potere unico: poteva comunicare con altri nanobot per guarire e proteggere. Sullivan ha usato Kot-Nim per terraformare Marte. Ora ha intenzione di uccidere Dorothy con l'esplosione di una bomba all'idrogeno, poiché i nanobot possono essere distrutti solo da temperature estremamente elevate. Data la vicinanza della Terra, l'esplosione farebbe cadere la fabbrica sul pianeta, distruggendo la Terra e rendendo Marte l'unica opzione possibile per l'umanità.

L'equipaggio decide di unire Kot-Nim a suo padre e di disattivare la bomba con l'aiuto delle Volpi Nere, che localizzeranno e porteranno il dottor Kang al punto di incontro. I soldati li attaccano, ma Tae-ho e Kot-nim riescono a fuggire sulla Victory. Entrano in un campo di detriti spaziali, dove i nanobot iniziano a consumare la loro nave. Kot-nim comunica con loro e i nanobot si disperdono. Entrano nella fabbrica dove è previsto l'incontro, ma subiscono un'imboscata. I soldati dell'UTS uccidono tutte le Volpi Nere e il Dr. Kang prima di rapire Kot-Nim. Sullivan dà a Tae-ho quattro milioni di dollari in cambio dell'abbandono di Kot-Nim. Tae-ho accetta i soldi, ma gli altri decidono di salvare Kot-Nim, anche a costo di morire. Tae-ho dà i soldi agli ufficiali dell'UTS, che gli consegnano gli oggetti di Su-ni: i suoi vestiti, i pastelli e il libro di scrittura. In esso, Su-ni aveva scritto di voler diventare una brava persona come suo padre. Questo ricorda a Tae-ho la promessa fatta a Su-ni di essere l'uomo migliore che lei avesse mai conosciuto. Tae-ho si riprende i soldi e torna sulla nave con un nuovo zelo prima di andare tutti a salvare Kot-Nim.

Sullivan annuncia la colonizzazione di Marte. Kot-Nim è legata alla bomba, ma la squadra la libera; tuttavia, Jang scopre che la bomba non può essere disinnescata. Non solo distruggerà tutto ciò che si trova nel suo raggio d'azione, ma anche tutti i nanobot nel raggio di 5.000 chilometri. L'unico modo per salvare i nanobot di Kot-Nim (e la sua vita) è uscire dal raggio d'azione. La squadra parte per volare a 5.000 km di distanza, ma viene interrotta dal Soldato 01; Tiger la combatte e la espelle dalla fabbrica. La squadra invia un messaggio al resto degli Space Sweepers, che accorrono in loro aiuto e combattono le truppe d'attacco. Mentre la battaglia infuria, la popolazione della Terra e delle colonie UTS rimane scioccata nell'apprendere i veri obiettivi di Sullivan quando ascolta una registrazione trapelata di lui che racconta il suo piano. La Victory viene intercettata dallo stesso Sullivan, che cerca di combattere l'equipaggio per recuperare Kot-Nim. Quando sembra che abbiano perso la battaglia, Tiger e Tae-ho riescono a dare una spinta finale che porta la nave appena fuori dal raggio dell'esplosione. L'equipaggio rivela che Kot-Nim è stato lasciato al sicuro con altri Space Sweepers. La Victory aveva rimosso la bomba dal nucleo e l'aveva portata via, pronta a sacrificare le proprie vite per salvare la Terra e Kot-Nim. La bomba esplode, ma Kot-Nim evoca i nanobot per proteggere la Victory, salvando le vite dell'equipaggio.

All'indomani della battaglia, con l'amministratore delegato dell'UTS morto, l'azienda si scusa pubblicamente per l'insabbiamento dei suoi veri obiettivi e promette di contribuire a rendere la Terra più abitabile. Kot-Nim viene adottata dall'equipaggio e, grazie ai suoi poteri, permette a Tae-Ho di dire addio a Su-ni; Bubs ottiene il suo innesto di pelle, Tiger e Tae-Ho portano Kot-Nim sulla Terra per aiutare a far crescere gli alberi e tutti continuano a spazzare lo spazio.

Tipologia

Film

Durata

138 minuti

Regista

Jo Sung-Hee

Cast

Hae-jin Yoo Jin Seon-kyu Joong-ki Song Kim Tae-ri Park Ye-rin Richard Armitage

Caratteristiche

Avvincente Azione e avventura Viaggi spaziali Corale Azione asiatica Premiato Film di fantascienza Dramma Coreano

Audio

Tedesco Inglese Spagnolo Europeo Francese Coreano - Audiodescrizione

Sottotitoli

Tedesco Inglese Francese Italiano Coreano
Potrebbero interessarti...
Inception
Star Trek
Star Trek: Enterprise
World Invasion