Green Book streaming disponibile da gennaio 2022

Immagine tratta da Green Book
    129 minuti

Un buttafuori della classe operaia italo-americana diventa l'autista di un pianista afro-americano in un tour di concerti nel profondo Sud americano degli anni Sessanta. Quando Tony Lip (Mortensen), un buttafuori di un quartiere italo-americano del Bronx, viene assunto per accompagnare il Dr. Don Shirley (Ali), un pianista nero di fama mondiale, in un tour di concerti da Manhattan al profondo Sud, i due devono affidarsi al "Libro Verde" per essere guidati nei pochi locali allora sicuri per gli afroamericani. Affrontando il razzismo, il pericolo, ma anche l'umanità e l'umorismo inaspettati, i due sono costretti a mettere da parte le differenze per sopravvivere e prosperare nel viaggio di una vita.

Green Book è stato presentato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival l'11 settembre 2018, dove ha vinto il People's Choice Award. È stato poi distribuito nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti il 16 novembre 2018 da Universal Pictures e ha incassato 321 milioni di dollari in tutto il mondo. Il film ha ricevuto recensioni positive da parte della critica, con elogi per le interpretazioni di Mortensen e Ali, ma ha anche attirato alcune critiche per la sua rappresentazione della razza e di Shirley.

Green Book ha ricevuto numerosi premi e nomination. Ha vinto i premi Oscar per il miglior film, la migliore sceneggiatura originale e il miglior attore non protagonista (per Ali). Ha vinto anche il Producers Guild of America Award per il miglior film teatrale, il Golden Globe Award per il miglior film musicale o commedia, il National Board of Review Award per il miglior film del 2018 ed è stato scelto come uno dei 10 migliori film dell'anno dall'American Film Institute. Ali ha vinto anche i premi Golden Globe, Screen Actors Guild e BAFTA come miglior attore non protagonista.

4,3
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Nel Bronx del 1962, il buttafuori italo-americano Tony Lip cerca un nuovo impiego mentre il Copacabana è chiuso per lavori di ristrutturazione. Viene invitato a un colloquio dal Dr. Don Shirley, un pianista afroamericano che ha bisogno di un autista per il suo tour di concerti di otto settimane attraverso il Midwest e il profondo Sud. Don assume Tony grazie alle sue referenze. I due si imbarcano con l'intenzione di tornare a New York la vigilia di Natale. L'etichetta discografica di Don dà a Tony una copia di The Negro Motorist Green Book, una guida per i viaggiatori afroamericani per trovare motel, ristoranti e stazioni di servizio che li servissero nel Sud di Jim Crow.

Tony e Don si scontrano inizialmente perché Tony si sente a disagio quando gli viene chiesto di comportarsi con maggiore raffinatezza, mentre l'altezzoso Don è contrariato dalle abitudini di Tony. Man mano che il tour procede, Tony rimane impressionato dal talento di Don al pianoforte e rimane sempre più sconcertato dal trattamento discriminatorio che Don riceve dai suoi ospiti e dal pubblico in generale quando non è sul palco. A Louisville, nel Kentucky, un gruppo di uomini bianchi picchia Don e lo minaccia di morte in un bar prima che Tony lo salvi. Tony gli ordina di non uscire senza di lui per il resto del tour.

Durante il viaggio, Don aiuta Tony a scrivere lettere eloquenti alla moglie, che la commuovono profondamente. Tony incoraggia Don a mettersi in contatto con il fratello che gli è stato tolto, ma Don esita, osservando che la sua vita professionale e i suoi successi lo hanno isolato. In seguito Don viene trovato in un incontro omosessuale con un uomo bianco in una piscina e Tony corrompe gli agenti per impedirne l'arresto. I due vengono arrestati in Mississippi dopo che un agente di polizia li ferma a tarda notte in una città al tramonto e Tony prende a pugni l'agente dopo averlo insultato. Mentre sono in carcere, Don chiede di chiamare il suo avvocato e invece usa la telefonata per contattare il Procuratore Generale Robert F. Kennedy, che fa pressione sul governatore e sugli agenti di polizia per rilasciare i due.

La sera dell'ultima esibizione di Don a Birmingham, in Alabama, gli viene rifiutato l'ingresso nella sala da pranzo per soli bianchi del country club dove è stato ingaggiato per esibirsi. Tony minaccia il proprietario e Don si rifiuta di suonare perché gli rifiutano di servirlo nella sala con il suo pubblico. Tony e Don lasciano il locale e vanno a cena in un club blues per neri, dove Don si unisce alla band al pianoforte. I due si dirigono a nord nel tentativo di tornare a casa per la vigilia di Natale, ma vengono sorpresi da una bufera di neve. Dopo che un agente di polizia li aiuta a riparare una gomma bucata, riescono a tornare a casa. Tony invita Don a cenare con la sua famiglia, ma Don rifiuta. Seduto da solo a casa, Don cambia idea e torna a casa di Tony, dove riceve un'accoglienza sorprendentemente calorosa da parte della famiglia allargata di Tony.

I titoli di coda mostrano foto reali di Don e Tony. Si legge che Don ha continuato a fare tournée e a creare musica, mentre Tony è tornato al suo lavoro al Copacabana, e che i due sono rimasti amici fino alla morte, avvenuta a distanza di mesi nel 2013.

Tipologia

Film

Durata

129 minuti

Regista

Peter Farrelly

Cast

Dimiter Marinov Joe Cortese Linda Cardellini Mahershala Ali Mike Hatton P.J. Byrne Sebastian Maniscalco Viggo Mortensen

Caratteristiche

Commovente Sentimentale Ottimista Acclamato dalla critica Film Biografico On the road Amicizia Premiato agli Oscar Premiato ai BAFTA Storico Classico moderno Premiato ai Golden Globe Anni '60 Questioni sociali Dramedy

Audio

Inglese [originale] Italiano

Sottotitoli

Italiano
Potrebbero interessarti...
Il lato positivo
Non è mai troppo tardi
The Family Man
28 giorni