Lone Survivor streaming non più disponibile da aprile 2024

Immagine tratta da Lone Survivor
    121 minuti

Dopo essere venuto a conoscenza del libro nel 2007, Berg ha organizzato diversi incontri con Luttrell per discutere dell'adattamento cinematografico del libro. Universal Pictures ha acquisito i diritti cinematografici nell'agosto 2007, dopo aver partecipato a un'asta con altri importanti studios. Per la ricostruzione degli eventi, Berg ha tratto gran parte della sceneggiatura dai resoconti dei testimoni oculari di Luttrell contenuti nel libro, oltre che dai resoconti delle autopsie e degli incidenti relativi alla missione. Dopo aver diretto Battleship (2012) per Universal, Berg ha ripreso a lavorare a Lone Survivor. Le riprese principali sono iniziate a ottobre 2012 e si sono concluse a novembre, dopo 42 giorni. Le riprese si sono svolte in New Mexico, utilizzando la cinematografia digitale. Luttrell e altri veterani dei Navy SEAL hanno svolto il ruolo di consulenti tecnici, mentre diversi reparti delle Forze Armate degli Stati Uniti hanno aiutato la produzione. Due aziende, Industrial Light & Magic e Image Engine, hanno creato gli effetti visivi.

Lone Survivor è stato distribuito in edizione limitata negli Stati Uniti il 25 dicembre 2013, prima di essere distribuito in tutto il Nord America il 10 gennaio 2014. Ha ricevuto recensioni generalmente positive; la critica ha elogiato la regia e il realismo di Berg, così come la recitazione, la storia, le immagini e le sequenze di battaglia, anche se alcune critiche sono state rivolte al fatto che il film si concentra sull'azione piuttosto che sulla caratterizzazione dei personaggi. Ha incassato oltre 154 milioni di dollari, di cui 125 milioni in Nord America. È stato scelto dal National Board of Review come uno dei dieci migliori film del 2013 e ha ricevuto due nomination agli Oscar per il Miglior montaggio sonoro e il Miglior missaggio sonoro.

4,1
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Ahmad Shah, un signore della guerra talebano della valle di Korangal, viene identificato come il responsabile della morte di diversi marines e di molti abitanti del villaggio che si ritiene abbiano aiutato le forze americane in Afghanistan. Una squadra di Navy SEAL, composta da Michael Murphy, Matthew Axelson, Danny Dietz e Marcus Luttrell, riceve l'ordine di catturare Shah.

Inserita nella notte in elicottero, la squadra di quattro uomini si dirige verso l'ultima posizione conosciuta di Shah. A causa del terreno montuoso in cui la squadra opera, le comunicazioni con J-Bad diventano difficili. Sebbene la squadra identifichi Shah, viene scoperta dagli abitanti del villaggio, uno dei quali ha con sé un walkie-talkie. Ritenendo che gli abitanti del villaggio siano simpatizzanti dei Talebani, i SEAL discutono se liberarli o ucciderli. Murphy ordina di liberarli.

La squadra procede lungo il fianco della montagna, interrompendo la missione e intendendo estrarre. Tuttavia, come previsto dai SEAL, gli abitanti del villaggio allertano i Talebani, che inseguono la squadra. Sebbene i SEAL siano in vantaggio, il numero delle forze talebane inizia a sopraffare loro e la loro posizione. Spinti verso un burrone, i SEAL non hanno altra scelta se non quella di saltare, ma vengono messi fuori gioco da un RPG che esplode davanti a loro. Dietz viene ucciso e i SEAL rimanenti cercano disperatamente di trovare supporto. Murphy scala la scogliera per ottenere un segnale chiaro che finalmente allerta la QRF, ma viene ucciso poco dopo.

La QRF si precipita in aiuto dei SEAL, anche se i due elicotteri Chinook arrivano senza il supporto degli Apache. Incoraggiati dall'arrivo dei rinforzi, Luttrell e Axelson assistono impotenti all'abbattimento di un Chinook da parte di un RPG. Il secondo cade, lasciando Luttrell e Axelson a cavarsela da soli. Già gravemente ferito in battaglia, il disorientato Axelson viene presto messo alle strette da uomini armati talebani e ucciso. Anche Luttrell viene scoperto, anche se sopravvive a un attacco di RPG e riesce a nascondersi dai suoi inseguitori per tutta la notte e a fuggire.

Vagando da solo, Luttrell si imbatte in un piccolo ruscello e viene scoperto da Mohammed Gulab, un pashtun locale. Prendendo in custodia Luttrell, ferito ed esausto, Gulab lo nasconde dai talebani nella sua casa e invia un altro abitante del villaggio alla base americana più vicina per riferire la posizione di Luttrell. Shah arriva al villaggio per giustiziare Luttrell, ma gli abitanti si oppongono. Shah se ne va, ma torna più tardi con diversi uomini armati talebani e attacca gli abitanti del villaggio. I ranger arrivano nel bel mezzo della battaglia ed evacuano Luttrell, che ringrazia anche Mohammed per l'assistenza.

Le immagini del vero Luttrell, di Gulab e dei membri del servizio caduti durante la missione vengono mostrate durante un montaggio di quattro minuti, mentre un epilogo spiega che gli abitanti del villaggio pashtun hanno accettato di aiutare Luttrell come parte di un codice d'onore tradizionale noto come Pashtunwali.

Tipologia

Film

Durata

121 minuti

Regista

Peter Berg

Cast

Alexander Ludwig Ali Suliman Ben Foster Dan Bilzerian Emile Hirsch Eric Bana Mark Wahlberg Sammy Sheik Taylor Kitsch Yousuf Azami

Caratteristiche

Violento Suspense Da una storia vera Azione e avventura Combattimenti Corale Corsa contro il tempo Film di Hollywood Dramma

Audio

Inglese [originale] Italiano

Sottotitoli

Inglese Italiano
Potrebbero interessarti...
Captain Phillips - Attacco in mare aperto
Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto
13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi
Castello di sabbia