Arrested Development

Immagine tratta da Arrested Development
      5 stagioni

Arrested Development (Ti presento i miei) racconta le vicende del giovane manager Michael Bluth (Jason Bateman) e dei suoi tentativi di salvare l'azienda di famiglia dal fallimento, nonché di star dietro ai suoi eccentrici parenti. Michael, infatti, è l'unico in famiglia dotato di buon senso e si ritrova a gestire la Bluth Company, specializzata in case prefabbricate, dopo che il padre George - pessimo manager che tradisce da anni la viziata moglie Lucille - l'ha portata quasi alla bancarotta finendo anche in galera. Lindsay (Portia de Rossi) è la bella e superficiale sorella di Michael, sposata con Tobias, medico stralunato con la passione della recitazione; il fratello maggiore "G.O.B." è un irresponsabile che vorrebbe fare l'illusionista, mentre il minore Buster è un mammone insicuro.

4,7
 
 
 

Gadget per Lovers

Tipologia

Serie TV

Stagioni

1, 2, 3, 4, 5

Autori

Mitchell Hurwitz

Cast

Alia Shawkat David Cross Jason Bateman Jeffrey Tambor Jessica Walter Michael Cera Portia de Rossi Ron Howard Tony Hale Will Arnett

Caratteristiche

Irriverente Bizzarro Spiritoso Acclamato dalla critica TV Corale Umorismo inglese Golden Globe Premiato agli Emmy Commedia cupa

Audio

Inglese - Audiodescrizione Italiano

Sottotitoli

Inglese Italiano
Potrebbero interessarti...
Brooklyn Nine-Nine
Archer
BoJack Horseman
Non fidarti della s---- dell'interno 23
Mad Men

News Correlate

Arrested Development 5: dal 15 marzo la seconda parte

Arrested Development 5: dal 15 marzo la seconda parte

Il rinomato show "Arrested Development" giunge alla seconda parte della sua quinta stagione e ci racconta tutte le vicende e i problemi fuori dal normale della famiglia Bluth.

Leggi tutto

Le (possibili) conseguenze del movimento #MeToo agli Emmy Awards 2018

Le (possibili) conseguenze del movimento #MeToo agli Emmy Awards 2018

Con l'inizio delle votazioni per le prossime nomination agli Emmys, la TV Academy dovrà affrontare le conseguenze dello scandalo Weinstein e del movimento #MeToo.

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie

Utilizziamo i cookie per i contenuti, integrare social media e video, analizzare il traffico e migliorare gli annunci.
Puoi accettarli o gestirli modificando (anche in seguito) le impostazioni dalla pagina dei cookie. [espandi]

Accetta i cookie