Ghosts of Cité Soleil streaming disponibile da febbraio 2021

Immagine tratta da Ghosts of Cité Soleil
    86 minuti

A due ore di distanza dalla spiaggia di Miami, si trova uno dei paesi più endemicamente poveri del mondo. Haiti, l'inframondo, e nella sua capitale, Puerto Príncipe, il quartiere di Cité Soleil è l'inferno in cui vivere per avere cinquant'anni. Wilson "2pac" Jean (in omaggio a Tupac Sakur) e suo fratello Wyclef sono i signori e i proprietari del quartiere, in costante lotta con le bande rivali. Ma un giorno i due fratelli diventano acerrimi nemici. Uno di loro sostiene militarmente Jean-Bertrand Aristide, il presidente del paese, mentre l'altro presta le sue armi all'opposizione che cerca di rovesciarlo... Ritratto epico di una famiglia e di una cultura lacerata dalla povertà e dalla violenza, Ghosts of Cite Soleil è un documentario potente e sconvolgente che ci porta all'interno delle vite dei famigerati leader delle gang che dominano la baraccopoli haitiana di Cite Soleil, una delle comunità più disperate dell'emisfero occidentale. Con la colonna sonora di Wyclef Jean, che ha anche prodotto il film e che è fonte di ispirazione per i giovani di Haiti, il film segue due dei capi delle bande, che sono fratelli e aspiranti rapper. I soldati di queste bande sono conosciuti come chimeres (o "fantasmi") e si dice che l'ex presidente Jean-Bertrand Aristide li abbia utilizzati per mettere a tacere i suoi oppositori. Girato nei mesi che precedono il rovesciamento di Aristide nel 2004, il film cattura le tensioni fumanti tra i due capi delle bande rivali e il loro amore per la stessa donna, in una città che le Nazioni Unite hanno dichiarato il luogo più pericoloso della Terra.

3,4
 
 
 

Tipologia

Documentario

Durata

86 minuti

Regista

Asger Leth Milos Loncarevic

Cast

Caratteristiche

Cupo Crudo Film Crime Premiato Noir nordico Documentario Questioni sociali Danese

Audio

Inglese [originale]

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
Le papillon
Next Door
Labrador
Radiopiratene