Collateral streaming nuovamente disponibile da ottobre 2023

Immagine tratta da Collateral
    120 minuti

Max (Jamie Foxx) ha vissuto la banale vita di un tassista per 12 anni. I volti sono andati e venuti dal suo specchietto retrovisore, persone e luoghi che ha dimenticato da tempo... fino a stasera. Vincent (Tom Cruise) è un killer su commissione. Quando un cartello di narcotrafficanti offshore viene a sapere che sta per essere incriminato da un gran giurì federale, organizza un'operazione per uccidere i testimoni chiave e l'ultima tappa è stasera. Stanotte Vincent è arrivato a Los Angeles... e cinque corpi dovrebbero cadere. Le circostanze fanno sì che Vincent dirotti il taxi di Max e Max diventi una garanzia, una persona sacrificabile che si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato. Per tutta la notte Vincent costringe Max ad accompagnarlo ad ogni destinazione assegnata. Mentre la polizia di Los Angeles e l'FBI corrono per intercettarli, Max e Vincent diventano dipendenti l'uno dall'altro in modi che nessuno dei due avrebbe mai immaginato.

Lo sceneggiatore Beattie ha concepito l'idea del film mentre tornava a casa in taxi dall'aeroporto di Sydney. Beattie condivise l'idea con la produttrice Julie Richardson, che la mostrò al regista Frank Darabont. Il film fu proposto alla HBO ma fu rifiutato. Fu acquistato da DreamWorks ma non fu sviluppato per tre anni. Prima che il trio Mann, Cruise e Foxx si unisse al film, Mimi Leder, Janusz Kamiński e Fernando Meirelles erano stati presi in considerazione per la regia, mentre Russell Crowe e Adam Sandler erano in trattative per interpretare rispettivamente Vincent e Max. Le riprese si sono svolte principalmente a Los Angeles ed è stato il primo lungometraggio a essere girato con una Viper FilmStream High-Definition Camera. La colonna sonora è stata composta da James Newton Howard, con canzoni aggiuntive degli Audioslave e di Paul Oakenfold.

Collateral è uscito negli Stati Uniti il 6 agosto 2004 e ha incassato oltre 220 milioni di dollari in tutto il mondo. Il film ha ricevuto il plauso della critica in particolare per le interpretazioni di Cruise e Foxx, la regia di Mann e il montaggio, anche se il ritmo generale e la seconda parte del film hanno ricevuto un'accoglienza contrastante. Collateral è stato scelto dal National Board of Review come uno dei dieci migliori film del 2004. Alla 77ª edizione degli Academy Awards, Foxx ha ricevuto una nomination come miglior attore non protagonista, mentre i montatori Jim Miller e Paul Rubell sono stati nominati per il miglior montaggio.

3,9
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Max Durocher è un meticoloso tassista di Los Angeles che cerca di guadagnare abbastanza per avviare la sua attività di limousine. Uno dei clienti della serata è il procuratore federale Annie Farrell, che lavora per il Procuratore degli Stati Uniti del Distretto Centrale della California. Durante il tragitto verso il suo ufficio, i due iniziano una conversazione e Annie dà a Max il suo biglietto da visita.

Il prossimo cliente di Max è Vincent. Apparentemente impressionato dall'abilità di Max nel destreggiarsi nel traffico, Vincent dice a Max che si trova a Los Angeles per una notte per concludere un affare immobiliare e offre a Max 600 dollari per accompagnarlo in diversi luoghi. Inizialmente riluttante a violare le regole, Max si lascia convincere. Mentre Max aspetta alla prima fermata, un cadavere cade sulla sua auto. Vincent si rivela un killer e il corpo è uno dei suoi cinque obiettivi. Costringe Max a nascondere il corpo nel bagagliaio e a continuare a guidare, evitando per un soffio l'ispezione degli agenti della polizia di Los Angeles a causa del parabrezza rotto del taxi. Il detective della narcotici di Los Angeles Ray Fanning arriva nel luogo in cui Vincent ha compiuto l'omicidio e riferisce che si tratta di un informatore della polizia che è scomparso.

Alla seconda fermata, Vincent lega le mani di Max al volante. Max chiede aiuto a un gruppo di giovani, ma due di loro lo derubano e si impossessano della valigetta di Vincent. Vedendo gli uomini allontanarsi con la valigetta, Vincent spara abilmente a entrambi e recupera la valigetta. Fanning arriva all'obitorio dell'ospedale e vede i corpi dell'avvocato Sylvester Clark, il secondo obiettivo di Vincent, e dei due rapinatori morti e capisce che si tratta del lavoro di un sicario.

Dopo aver fatto il pieno, Vincent si "offre" di offrire a Max un drink in un jazz club. Nel locale, Vincent coinvolge il proprietario Daniel in una conversazione. Vincent rivela che Daniel è stato il suo terzo obiettivo, poiché sta testimoniando contro il cliente di Vincent per evitare la prigione. Max supplica Vincent di lasciare andare Daniel e Vincent propone un compromesso: Daniel non può rispondere a una domanda su dove Miles Davis abbia "imparato la musica". Daniel afferma che Davis ha frequentato la Juilliard School, dando apparentemente una risposta corretta. Vincent, all'improvviso, spara a Daniel in testa, rivelando che Miles Davis ha abbandonato la Juilliard per diventare mentore di Charlie Parker.

Il capo di Max, Lenny, che lo ha disturbato alla radio, dice a Max che sua madre Ida ha chiamato. Venendo a conoscenza delle visite notturne di Max all'ospedale per vedere sua madre, Vincent insiste affinché Max proceda con la visita, dove i due incontrano inavvertitamente Fanning nell'ascensore dell'ospedale ma rimangono anonimi l'uno all'altro. All'ospedale, Ida non vede di buon occhio gli sforzi del figlio ma si comporta in modo caloroso con Vincent. Dice con orgoglio a Vincent che Max ha una sua compagnia di limousine, rivelando che Max le ha mentito per ottenere la sua approvazione.

Sopraffatto, Max se ne va, ruba la valigetta di Vincent e la lancia su un'autostrada dove viene distrutta da un camion in transito. Con le informazioni sui suoi ultimi due obiettivi distrutte, Vincent costringe Max a incontrare il signore della droga Felix Reyes-Torrena per ottenere nuovamente le informazioni. Max, fingendosi Vincent, acquisisce le informazioni ma Reyes-Torrena ordina ai suoi uomini di uccidere "Vincent" se non porterà a termine il lavoro.

Max si reca con Vincent in un nightclub, alla ricerca del prossimo obiettivo, Peter Lim. Fanning, mentre cerca un collegamento tra le tre vittime, fa visita all'agente dell'FBI Frank Pedrosa. Pedrosa identifica le vittime come testimoni di un gran giurì federale che incriminerà Reyes-Torrena il giorno successivo. Pedrosa pensa che il killer sia Max, in base alla sorveglianza dell'FBI che ha visto Max entrare e uscire dal bar di Reyes-Torrena, e ordina agli agenti dell'FBI di proteggere Lim. Al nightclub, Vincent uccide i sicari di Reyes-Torrena, Lim e le sue guardie del corpo. Fanning salva Max e lo porta fuori, ma Vincent spara fatalmente a Fanning e costringe Max a tornare nel taxi.

Dopo la fuga, i due si scambiano insulti sulla personalità e sulle scelte di vita dell'altro. Dopo un'accesa discussione, Max si schianta deliberatamente con il taxi, ma entrambi sopravvivono e Vincent scappa. Arriva un agente di polizia. Vedendo il cadavere nel bagagliaio, cerca di arrestare Max. Tuttavia, Max nota il portatile aperto di Vincent, rivelando che il suo ultimo obiettivo è Annie. Recuperando la pistola di Vincent tra i rottami dell'auto, Max sovrasta l'agente di polizia e si precipita verso l'edificio dell'ufficio di Annie.

Rubando il telefono di un passante, Max usa il biglietto da visita di Annie per chiamarla e avvertirla. La donna è incredula finché Max non le rivela i dettagli sulle precedenti vittime di Vincent, invitandola a chiamare il 911. Vincent, che si è armato con la pistola di una guardia di sicurezza, mette alle strette Annie ma viene colpito e ferito da Max, che fugge a piedi con Annie. Vincent insegue la coppia su un treno della metropolitana. Messo alle strette sul treno, Max ingaggia una sparatoria improvvisa con Vincent; entrambi gli uomini svuotano le loro pistole l'uno contro l'altro. Vincent, ferito a morte, si accascia su un sedile e ripete la storia di un uomo morto inosservato su un treno della metropolitana. Max e Annie scendono alla stazione successiva all'alba di un nuovo giorno, mentre il defunto Vincent continua a viaggiare da solo sul treno.

Tipologia

Film

Durata

120 minuti

Regista

Michael Mann

Cast

Barry Shabaka Henley Bruce McGill Irma P. Hall Jada Pinkett Smith Jamie Foxx Klea Scott Mark Ruffalo Paul Adelstein Peter Berg Richard T. Jones Tom Cruise

Caratteristiche

Suspense Ad alto impatto visivo Film noir Thriller Sicari Assassinii Los Angeles Film di Hollywood Dramma

Audio

Tedesco Inglese [originale] Spagnolo Francese Italiano

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano Ucraino
Potrebbero interessarti...
Taxi Driver
The Game - Nessuna regola
L'ultimo samurai
Eyes Wide Shut