The Karate Kid - Per vincere domani streaming nuovamente disponibile da marzo 2024

Immagine tratta da The Karate Kid - Per vincere domani
    127 minuti

Daniel Larusso e sua madre si trasferiscono dal New Jersey alla California. Lei ha un nuovo meraviglioso lavoro, ma Daniel scopre che un ragazzo italiano dai capelli scuri e dall'accento del New Jersey come lui non si adatta proprio bene alla folla di surfisti biondi, soprattutto quando cerca di uscire con una delle loro amiche. Daniel riesce ad evitare alcune risse, ma alla fine viene messo alle strette da alcuni ragazzi che appartengono alla stessa scuola di karate. Mentre Daniel sta svenendo per le percosse, vede Miyagi, l'anziano giardiniere, gettarsi nella mischia e salvarlo sconfiggendo una mezza dozzina di adolescenti. Miyagi e Daniel scoprono che la vera motivazione dietro l'atteggiamento violento dei ragazzi è il loro insegnante di karate. Miyagi promette di insegnare a Daniel a combattere e organizza un combattimento a una gara di karate a qualche mese di distanza. Quando inizia l'allenamento, Daniel non riesce a capire cosa gli viene insegnato. Miyagi sembra più interessato a far dipingere a Daniel recinzioni e a dare la cera alle auto piuttosto che insegnargli il karate.

Kamen è stato contattato dalla Columbia Pictures per comporre un film simile al precedente successo di Avildsen, Rocky (1976), dopo aver ingaggiato il regista. Kamen si ispirò alla sua vita quando scrisse il film. Di conseguenza, ha mantenuto forti opinioni sul cast e ha fatto una forte petizione per l'inclusione di Morita. I preparativi per il film iniziarono subito dopo il completamento della stesura finale della sceneggiatura e il casting si svolse tra aprile e giugno 1983. Le riprese iniziarono il 31 ottobre 1983 a Los Angeles e si conclusero il 16 dicembre 1983. Il film è stato il secondo ruolo importante di Macchio dopo The Outsiders (1983).

Karate Kid uscì nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti il 22 giugno 1984. Il film ricevette recensioni per lo più positive da parte della critica, che ne lodò le sequenze d'azione, la scrittura, la trama, le performance attoriali e la musica. Il film fu anche un successo commerciale, incassando oltre 130 milioni di dollari in tutto il mondo, diventando così uno dei film di maggior incasso del 1984 e il più grande successo dell'anno per Hollywood. Il film rivitalizzò la carriera di Morita, che in precedenza era noto soprattutto per i ruoli comici, e gli valse una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista. Il film ha poi dato il via a un franchise mediatico e gli è stato attribuito il merito di aver reso popolare il karate negli Stati Uniti.

3,9
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Nel 1984, il quindicenne Daniel LaRusso e sua madre Lucille si trasferiscono da Newark, New Jersey, a Reseda, Los Angeles, California. Il tuttofare del loro appartamento è un eccentrico, ma gentile e umile immigrato dell'Okinawa di nome Miyagi.

A una festa in spiaggia, Daniel fa amicizia con Ali Mills, una cheerleader del liceo, attirando l'attenzione del suo arrogante ex fidanzato Johnny Lawrence, cintura nera e studente di punta del dojo Cobra Kai, che si allena in una forma aggressiva di karate. Johnny e la sua banda Cobra Kai maltrattano continuamente Daniel. Ad Halloween, dopo che Daniel ha spruzzato acqua su Johnny con un tubo per vendicarsi, lui e la sua banda inseguono Daniel per strada e lo picchiano brutalmente, fino a quando il signor Miyagi interviene e li sconfigge facilmente da solo.

Stupito, Daniel chiede al signor Miyagi di insegnargli il karate. Miyagi rifiuta, ma accetta di accompagnare Daniel al Cobra Kai per risolvere il conflitto. Incontrano il sensei, John Kreese, un ex veterano delle Forze Speciali del Vietnam che rifiuta con noncuranza l'offerta di pace. Miyagi propone a Daniel di partecipare ai campionati di karate Under 18 di tutta la valle, per competere con gli studenti di Kreese ad armi pari, e chiede che il bullismo cessi mentre lui si allena. Kreese accetta le condizioni ma avverte che se Daniel non si presenterà al torneo, le molestie continueranno per entrambi.

L'allenamento di Daniel inizia con giorni di lavori umili che apparentemente servono solo a renderlo schiavo di Miyagi. Quando si sente frustrato, Miyagi gli dimostra che la ripetizione di questi lavori lo ha aiutato a imparare i blocchi difensivi attraverso la memoria muscolare. Il loro legame si sviluppa e Miyagi si apre con Daniel sulla sua vita, che comprende la duplice perdita della moglie e del figlio durante il parto nel campo di internamento di Manzanar, mentre prestava servizio con il 442° reggimento di fanteria durante la Seconda Guerra Mondiale in Europa, dove ha ricevuto la Medaglia d'Onore.

Grazie agli insegnamenti del signor Miyagi, Daniel impara non solo il karate, ma anche importanti lezioni di vita come l'importanza dell'equilibrio personale, che si riflette nel principio secondo cui l'allenamento nelle arti marziali riguarda tanto lo spirito quanto il corpo. Daniel applica le lezioni di vita che Miyagi gli ha insegnato per rafforzare il suo rapporto con Ali. Il giorno del 16° compleanno di Daniel, Miyagi gli regala un giubbotto da karate per il torneo e una delle sue auto.

Al torneo, Daniel sorprende il pubblico e i concorrenti raggiungendo le semifinali. Johnny passa alla finale, segnando tre punti senza appello contro Darryl Vidal. Kreese incarica il suo secondo miglior studente, Bobby Brown, uno dei suoi studenti più compassionevoli e il meno crudele dei tormentatori di Daniel, di mettere fuori gioco Daniel con un attacco illegale al ginocchio. Bobby lo fa con riluttanza, ferendo gravemente Daniel e facendosi squalificare.

Daniel viene portato nello spogliatoio, dove il medico stabilisce che non può continuare. Tuttavia, Daniel crede che se smette, i suoi aguzzini avranno avuto la meglio su di lui, quindi convince Miyagi a usare una tecnica di soppressione del dolore per aiutarlo a continuare. Mentre Johnny sta per essere dichiarato vincitore per default, Daniel torna a combattere. L'incontro è una battaglia altalenante, in cui nessuno dei due riesce a superare la difesa dell'altro.

L'incontro viene interrotto quando Daniel utilizza una tecnica di gamba a forbice per far inciampare Johnny, sferrandogli un colpo alla nuca e facendogli sanguinare il naso. Kreese ordina a Johnny di spazzare la gamba ferita di Daniel, una mossa non etica. Johnny sembra inorridito dall'ordine, ma accetta con riluttanza. Quando l'incontro riprende e il punteggio è in parità 2-2, Johnny afferra la gamba di Daniel e assesta una gomitata violenta, causando ulteriori danni. Daniel, in piedi con difficoltà, assume la posizione della "Gru", una tecnica che ha visto eseguire dal signor Miyagi su una spiaggia. Johnny si lancia verso Daniel, che salta ed esegue un calcio frontale al volto di Johnny, segnando il punto vincente del torneo e diventando il nuovo campione.

Johnny, dopo aver ritrovato il rispetto per la sua nemesi, consegna il trofeo a Daniel stesso, che viene portato via da una folla entusiasta mentre Miyagi lo guarda con orgoglio.

Tipologia

Film

Durata

127 minuti

Regista

John G. Avildsen

Cast

Elisabeth Shue Martin Kove Pat Morita Ralph Macchio Randee Heller Rob Garrison Ron Thomas William Zabka

Caratteristiche

Motivante Sentimentale Film Arti marziali Formazione Karate Entusiasmante Anni '80 Famiglie Colonna sonora famosa

Audio

Tedesco Inglese [originale] Spagnolo Europeo Francese Italiano

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano Ucraino
Potrebbero interessarti...
Una mamma per amica
La gang di Gridiron
Shaolin Soccer – Arbitri, rigori e filosofia Zen
Fast and Furious