The Punisher streaming disponibile da aprile 2017

Immagine tratta da The Punisher
    124 minuti

Il Punitore cammina nel mondo oscurato da guerre, crimini, crudeltà e ingiustizie. Non ha superpoteri per combattere il male che vede: solo la sua feroce intelligenza, i suoi anni di esperienza nel combattimento e, soprattutto, la sua ferrea determinazione a vendicare chi ha subito un torto dai cattivi della società. The Punisher segna il debutto alla regia di Jonathan Hensleigh, famoso sceneggiatore dei blockbuster di genere The Rock, Armageddon e Die Hard: With a Vengeance. Thomas Jane (L'acchiappasogni, Deep Blue Sea) interpreta Frank Castle, il Punitore, che si scontra con la superstar John Travolta (Pulp Fiction, Face/Off) nel ruolo del formidabile cattivo della storia. Nel cast ci sono anche Rebecca Romijn Stamos (X-Men, X-2: X-Men United) nel ruolo di una donna che sta uscendo da un passato travagliato, Laura Harring (Mulholland Drive) nel ruolo della vendicativa moglie di Travolta e Samantha Mathis (American Psycho) nel ruolo della moglie di Castle. Il film è prodotto dal CEO dei Marvel Studios Avi Arad (Hulk, Spider-Man, X-Men) e dalla produttrice Gale Anne Hurd (Hulk, Aliens, Terminator2).

La storia e la trama del film si basano principalmente su due storie a fumetti del Punitore: la miniserie The Punisher: Year One degli scrittori Dan Abnett e Andy Lanning e la miniserie Welcome Back, Frank del 2000-01 dello scrittore Garth Ennis, anche se alcune scene sono state tratte da altre storie del Punitore, come Marvel Preview Presents: The Punisher #2, Marvel Super Action Featuring: The Punisher #1, The Punisher War Zone e The Punisher War Journal. The Punisher è stato girato a Tampa, Florida e dintorni a metà e fine 2003. È stato distribuito da Lions Gate Films in Nord America, anche se Artisan Entertainment, che ha pubblicato l'omonimo adattamento cinematografico del 1989 in DVD, ha finanziato e co-distribuito il film con l'eventuale proprietario di Artisan, Lionsgate, mentre Columbia Pictures ha distribuito il film in territori non nordamericani. Lo sceneggiatore Jonathan Hensleigh ha accettato di dirigere il film durante la fase di sviluppo, nonostante una disputa con i Marvel Studios, segnando il suo debutto alla regia.

Il film è stato distribuito il 16 aprile 2004 da Lions Gate Films e Columbia Pictures, incassando 13 milioni di dollari negli Stati Uniti nel weekend di apertura e raggiungendo un incasso totale di 54 milioni di dollari a fronte di un budget di 33 milioni. Ha un indice di gradimento del 29% su Rotten Tomatoes. Marvel Comics e Lionsgate hanno iniziato lo sviluppo di un sequel, The Punisher 2, che invece è diventato il reboot Punisher: War Zone dopo che Jane e Hensleigh lasciarono il progetto a causa di divergenze creative. Questo è stato l'ultimo film prodotto da Artisan Entertainment per la distribuzione nelle sale.

3,1
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Una retata dell'FBI in un'operazione di contrabbando nella baia di Tampa provoca la morte di Bobby Saint, il figlio del boss mafioso Howard Saint, e di Otto Krieg, un trafficante d'armi. Tuttavia, la morte di Krieg è stata simulata e si rivela essere l'agente dell'FBI sotto copertura Frank Castle nella sua ultima missione prima del pensionamento. Infuriato per la morte del figlio, Saint ordina ai suoi uomini di scoprire tutto il possibile su Krieg e ne ottiene l'accesso corrompendo agenti federali corrotti per ottenere la sua storia di servizio federale. Ordina che Castle venga ucciso durante una riunione di famiglia, anche se la moglie di Saint, Livia, insiste affinché anche la famiglia di Castle venga uccisa. Alla riunione, gli uomini di Saint, tra cui Quentin Glass, il migliore amico di Saint, e John, il gemello identico di Bobby, uccidono l'intera famiglia di Castle. Sebbene Frank Castle Sr. abbatta alcuni degli aggressori, John spara a Castle, dandolo per morto. Tuttavia, Castle sopravvive e viene curato da un pescatore locale.

Poiché la polizia e l'FBI non sono disposti a perseguire gli assassini a causa del potere e dell'influenza di Saint, Castle si trasferisce in un appartamento abbandonato occupato da tre emarginati - Joan, Bumpo e Spacker Dave - e inizia la sua missione per distruggere i Saint. Con l'aiuto delle informazioni fornite da Mickey Duka, lo scagnozzo meno malvagio di Saint, Castle studia la famiglia Saint e impara ogni loro mossa, scoprendo che Glass è un omosessuale dichiarato. Attacca apertamente gli affari di Saint e sabota la sua collaborazione con i suoi partner cubani.

Saint scopre che Castle è vivo e invia dei sicari per ucciderlo. Il primo, Harry Heck, tende un'imboscata a Castle su un ponte, ma viene ucciso quando Castle gli spara un coltello balistico alla gola. Il secondo, un colosso russo, picchia quasi a morte Castle nel suo stesso appartamento, ma Castle riesce a uccidere anche lui. Gli inquilini curano le ferite di Castle e lo nascondono nel suo ascensore nascosto mentre gli uomini di Saint arrivano per lui. Quando Dave e Bumpo si rifiutano di rivelare il nascondiglio di Castle, Glass tortura Dave strappandogli ogni piercing con una pinza. Lasciano uno dei loro uomini per intercettare Castle, ma Castle lo uccide dopo che se ne sono andati.

Con l'aiuto di Mickey, Castle si finge un ricattatore anonimo e fa in modo che Glass si trovi in determinati luoghi, piazzando l'auto di Livia nello stesso posto e infine mettendo uno degli orecchini di Livia nel letto di Glass. Quando Saint trova gli orecchini, pugnala Glass a morte e, nonostante le sue proteste sul fatto che Glass fosse gay, accusa Livia di avere una relazione con il suo migliore amico. Lancia Livia da un cavalcavia su un binario ferroviario, dove viene investita da un treno.

Con Saint in preda allo sconforto, Castle assalta il club di Saint e uccide tutti i membri della sua banda, compreso l'ultimo figlio John. Saint fugge dall'edificio, anche se ferito. Castle lo insegue e gli spara in duello. Mentre Saint giace morente, Castle rivela i suoi piani che hanno portato Saint a uccidere il suo amico e la moglie. Lega Saint a un'auto e la manda nel parcheggio del club, che viene riempito di esplosivi, provocando una serie di esplosioni che uccidono Saint e che, viste dall'alto, assumono la forma di un teschio.

Castle torna a casa e si prepara a suicidarsi a missione compiuta, ma cambia idea dopo aver visto una visione di sua moglie, decidendo invece di continuare a combattere il crimine. Lascia alcuni soldi di Saint come regalo d'addio agli inquilini per averlo protetto. Viene poi visto da solo sul Sunshine Skyway Bridge al tramonto, dove, con una voce fuori campo, giura di uccidere tutti gli assassini, gli stupratori, gli psicopatici, i sadici e chiunque faccia del male a persone innocenti in qualsiasi modo nella sua nuova identità, il Punitore.

Tipologia

Film

Durata

124 minuti

Regista

Jonathan Hensleigh

Cast

Ben Foster John Travolta Laura Harring Marcus Johnson Rebecca Romijn Roy Scheider Samantha Mathis Thomas Jane Will Patton

Caratteristiche

Violento Avvincente Azione e avventura Supereroi Crime Vendetta Thriller d'azione Da un fumetto Film di Hollywood Superpoteri Esplosivo

Audio

Tedesco Inglese Spagnolo Europeo Francese Italiano

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano Ucraino
Potrebbero interessarti...
Sherlock Holmes
Mission: Impossible - Fallout
Cani sciolti
Jack Reacher - La prova decisiva