Bastardi senza gloria streaming disponibile da novembre 2017

Immagine tratta da Bastardi senza gloria
  153 minuti

Durante la Seconda Guerra Mondiale, ai soldati statunitensi che stanno per essere giustiziati viene offerta una possibilità di riscatto. Tutto ha inizio nella Francia occupata dai tedeschi, dove Shoshanna Dreyfus (Mélanie Laurent) assiste all'esecuzione della sua famiglia per mano del colonnello nazista Hans Landa (Christoph Waltz). Shosanna si salva per un pelo e fugge a Parigi, dove si crea una nuova identità come proprietaria e gestore di un cinema. Altrove in Europa, il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) organizza un gruppo di soldati ebrei per compiere atti di punizione mirati. Conosciuti dai loro nemici come "I Bastardi", la squadra di Raine si unisce all'attrice tedesca e agente sotto copertura Bridget Von Hammersmark (Diane Kruger) in una missione per distruggere i leader del Terzo Reich. I destini convergono sotto il tendone di un cinema, dove Shosanna è pronta a mettere in atto un piano di vendetta tutto suo...

Tarantino ha scritto la sceneggiatura nel 1998, ma ha avuto difficoltà con il finale e ha scelto di dirigere il film in due parti Kill Bill. Dopo aver diretto Death Proof nel 2007, Tarantino tornò a lavorare a Inglourious Basterds. Il film, una coproduzione tra Stati Uniti e Germania, ha iniziato le riprese principali nell'ottobre 2008 ed è stato girato in Germania e Francia con un budget di 70 milioni di dollari. Il film è stato presentato in anteprima il 20 maggio 2009 al 62° Festival di Cannes ed è stato distribuito nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti e dell'Europa nell'agosto 2009 da The Weinstein Company e Universal Pictures.

Inglourious Basterds ha incassato oltre 321,5 milioni di dollari nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, diventando il film di Tarantino che ha incassato di più fino a quel momento, fino a quando non è stato superato negli incassi da Django Unchained (2012) e Once Upon a Time in Hollywood (2019). Il film ha ricevuto una risposta per lo più positiva. La critica ha lodato le interpretazioni, la sceneggiatura e la regia di Tarantino, ma alcuni hanno criticato le libertà storiche prese. Il film ha ottenuto numerosi premi e nomination, tra cui otto nomination agli Oscar (tra cui miglior film, miglior regia e miglior sceneggiatura originale). Per il suo ruolo di Landa, Waltz ha vinto il premio come miglior attore al Festival di Cannes, oltre ai premi BAFTA, Screen Actors Guild, Critics' Choice, Golden Globe e Oscar come miglior attore non protagonista.

4,3
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Nel 1941, l'SS-Standartenführer Hans Landa interroga il contadino francese Perrier LaPadite sulla posizione di una famiglia ebrea, i Dreyfus. Landa sospetta che i Dreyfus si nascondano sotto le assi del pavimento e, in cambio del fatto che i nazisti non uccidano la sua famiglia, LaPadite lo conferma in lacrime. I soldati sparano attraverso le assi del pavimento, uccidendo tutti i Dreyfus tranne uno: Shosanna, la figlia dei Dreyfus, che riesce a fuggire.

Tre anni dopo, il tenente Aldo Raine recluta dei soldati ebreo-americani nei Basterds, un'unità di commando formata per incutere paura ai nazisti uccidendoli e facendo loro lo scalpo dietro le linee nemiche. Tra loro ci sono il sergente Donny "l'ebreo orso" Donowitz, il sergente Hugo Stiglitz, un soldato tedesco disonesto, e il caporale Wilhelm Wicki, il traduttore del gruppo. In Germania, Adolf Hitler intervista un soldato tedesco, il soldato Butz, l'unico sopravvissuto a un attacco dei Bastardi, che rivela che Raine gli ha inciso una svastica sulla fronte per assicurarsi di essere per sempre marchiato come nazista, anche dopo la fine della guerra, senza rivelare di aver divulgato ai Bastardi informazioni militari di cui i nazisti erano a conoscenza.

A Parigi, Shosanna si nasconde e gestisce un cinema sotto il nome di Emmanuelle Mimieux. Incontra Fredrick Zoller, un cecchino tedesco famoso per aver ucciso 250 soldati alleati durante una battaglia. Zoller recita in un film di propaganda nazista, Stolz der Nation (Orgoglio della Nazione). Infatuato di Shosanna, Zoller convince Joseph Goebbels a tenere la prima nel suo cinema. Landa, il capo della sicurezza della prima, interroga Shosanna, che riesce a mantenere la sua copertura. Shosanna complotta con il suo amante e proiezionista afro-francese, Marcel, per incendiare il cinema durante la prima, uccidendo i leader nazisti presenti.

Nel frattempo, il tenente del commando britannico Archie Hicox viene reclutato per guidare un attacco britannico separato alla prima con i Bastardi. Hicox, insieme a Stiglitz e Wicki, si reca in una taverna nel nord della Francia occupata dai tedeschi per incontrare la star del cinema tedesco Bridget von Hammersmark, un agente alleato sotto copertura che parteciperà alla prima. Hicox attira inavvertitamente l'attenzione del sergente della Wehrmacht Wilhelm e del maggiore Dieter Hellström, rivelandosi con un gesto della mano britannico anziché con l'equivalente tedesco. Ne segue uno scontro a fuoco che provoca la morte di tutti tranne che del sergente Wilhelm e di von Hammersmark, che viene colpito alla gamba. Raine arriva e negozia con Wilhelm per il rilascio di von Hammersmark, ma spara a Wilhelm quando questi abbassa la guardia. Raine, credendo che von Hammersmark abbia incastrato i suoi uomini, la tortura, ma lei lo convince di essere fedele e gli rivela che Hitler parteciperà alla prima. Raine decide di continuare la missione: lui, Donowitz e Omar Ulmer prenderanno il posto di Hicox, Stiglitz e Wicki. Più tardi, Landa indaga nella taverna e trova una scarpa di von Hammersmark e un tovagliolo con la sua firma.

Raine, Donowitz e Ulmer partecipano alla prima insieme a von Hammersmark, travestiti da registi italiani, con degli esplosivi a tempo legati alle caviglie. Landa porta la von Hammersmark in una stanza sul retro, verifica che la scarpa della taverna le vada bene e la uccide. Raine e un altro Basterd, Smithson Utivich, vengono fatti prigionieri. Landa chiede a Raine di contattare il suo ufficiale superiore per trovare un accordo: permetterà alla missione di procedere in cambio del suo passaggio sicuro attraverso le linee alleate, di un perdono completo e di altri privilegi.

Durante la proiezione, Zoller sgattaiola nella sala di proiezione e tenta di farsi strada con Shosanna. Lei resiste, ma alla fine lo lascia entrare e gli dice di chiudere la porta, sparandogli alle spalle. Mentre Shosanna guarda il film, però, inizia a provare pietà per Zoller, che si rende conto di essere ancora vivo. Quando lei mette le mani su Zoller, lui si gira improvvisamente verso di lei e le spara più volte, morendo poco dopo. Quando il film raggiunge il suo culmine, il filmato di Shosanna dice al pubblico che sta per essere ucciso da un ebreo. Dopo aver chiuso le porte dell'auditorium, Marcel dà fuoco a una pila di pellicola infiammabile dietro lo schermo mentre l'immagine di Shosanna ride e il teatro va in fiamme. Ulmer e Donowitz irrompono nel palco dell'opera che contiene Hitler e Goebbels e li uccidono con una pioggia di colpi di mitragliatrice prima di sparare sulla folla finché le loro bombe non esplodono, uccidendo tutti i presenti nel teatro.

Landa e il suo operatore radio guidano Raine e Utivich in territorio alleato, dove si arrendono. Raine spara all'operatore radio uccidendolo prima di ordinare a Utivich di fargli lo scalpo. Raine fa quindi immobilizzare Landa e gli incide una svastica sulla fronte, dichiarando che è il suo capolavoro.

Tipologia

Film

Durata

153 minuti

Regista

Quentin Tarantino

Cast

B.J. Novak Brad Pitt Christoph Waltz Daniel Brühl Diane Kruger Eli Roth Gedeon Burkhard Jacky Ido Martin Wuttke Mélanie Laurent Michael Fassbender Sylvester Groth Til Schweiger

Caratteristiche

Violento Irriverente Suspense Ad alto impatto visivo Acclamato dalla critica Azione e avventura Spie Militare Vendetta Assassinii Corale Action thriller Premiato agli Oscar BAFTA Seconda guerra mondiale Classico moderno Golden Globe Campione d'incassi Cannes Film di Hollywood Colonna sonora famosa

Audio

Tedesco Inglese Spagnolo Europeo Francese Italiano

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
Das Boot: Director's Cut
I cannoni di Navarone
Top Gun
La battaglia di Jadotville