Roma streaming disponibile da dicembre 2018

Immagine tratta da Roma
        135 minuti

"Roma" segue Cleo (Yalitza Aparicio), una giovane collaboratrice domestica di una famiglia del quartiere borghese di Roma a Città del Messico. Consegnando un'abile lettera d'amore alle donne che lo hanno cresciuto, Cuarón attinge alla sua stessa infanzia per creare un ritratto vivido ed emozionante delle lotte domestiche e della gerarchia sociale nel mezzo delle turbolenze politiche degli anni '70.

Il film è stato presentato in anteprima alla 75ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia il 30 agosto 2018, dove ha vinto il Leone d'oro. Ha iniziato una corsa limitata nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti il 21 novembre 2018, prima di essere trasmesso in streaming su Netflix negli Stati Uniti e in altri territori a partire dal 14 dicembre 2018. Il film ha ricevuto il plauso universale della critica, che ha lodato in particolare la sceneggiatura, la regia e la fotografia di Cuarón, oltre alle interpretazioni di Aparicio e de Tavira. Il film è considerato uno dei migliori film del 2018 ed è stato ampiamente considerato dalla critica come uno dei migliori film degli anni 2010 ed è apparso nella "top ten" di molti critici.

Roma ha ricevuto numerosi riconoscimenti, con dieci nomination alla 91ª edizione degli Academy Awards, tra cui Miglior Film, Miglior Sceneggiatura Originale, Miglior Attrice (Aparicio) e Miglior Attrice Non Protagonista (de Tavira). È stato il primo film messicano a vincere come Miglior Film Straniero e ha vinto anche per la Miglior Fotografia e la Miglior Regia, diventando il primo film in lingua straniera a vincere in quest'ultima categoria, oltre a segnare la prima volta che un regista ha vinto la Miglior Fotografia per il proprio film. A pari merito con The Favourite è stato il film con il maggior numero di nomination della manifestazione e con Crouching Tiger, Hidden Dragon (2000) per il maggior numero di nomination agli Oscar ricevute da un film non in lingua inglese. Ha vinto anche i premi come Miglior Regista e Miglior Film in Lingua Straniera ai 76esimi Golden Globe Awards, Miglior Film e Miglior Regista ai 24esimi Critics' Choice Awards e Miglior Film, Miglior Film non in Lingua Inglese, Miglior Regia e Miglior Fotografia ai 72esimi British Academy Film Awards.

4,1
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Nel 1970, Cleodegaria "Cleo" Gutiérrez è una domestica indigena che vive in una famiglia di classe medio-alta nel quartiere Colonia Roma di Città del Messico. Lei e un'altra domestica, Adela, parlano mixteco quando sono insieme, ma spagnolo in presenza della famiglia: la madre Sofía, il padre Antonio, la nonna Teresa e i loro quattro figli. Quando Antonio, un medico, rimane in Quebec dopo una conferenza, i problemi del suo matrimonio e di quello di Sofia diventano evidenti.

Quando Cleo dice al suo fidanzato Fermín che potrebbe essere incinta, lui la abbandona in un cinema. Sofía la porta in ospedale, dove confermano la gravidanza. Poi porta Cleo e i bambini nell'hacienda di un amico di famiglia per il Capodanno. Le recenti tensioni sulla terra nella zona vengono alla luce e scoppia un incendio nella foresta. L'incendio viene poi spento. Tornati in città, Cleo e Toño vedono Antonio e una giovane donna che flirtano all'uscita di un cinema. Sofía cerca di nascondere ai figli l'infedeltà del marito, ma il secondogenito Paco scopre la verità origliando. Fermín si rifiuta di riconoscere che il bambino è suo e minaccia di picchiare Cleo e il loro figlio se lei tenterà di ritrovarlo.

Con il bambino quasi in arrivo, Teresa porta Cleo a comprare una culla. Il negozio viene invaso da una battaglia tra gli studenti che protestano e il gruppo paramilitare Los Halcones (I Falchi). Fermín, un membro dei Los Halcones, punta una pistola contro Cleo e Teresa prima di fuggire. Stressata, a Cleo si rompono le acque. Il conflitto in corso tra studenti e Los Halcones rallenta il traffico e il suo tentativo di raggiungere l'ospedale. Quando arriva, il dottor Antonio appare brevemente per rassicurare Cleo, ma si giustifica per andarsene. La sua bambina è nata morta.

Sofia porta Cleo e i bambini in vacanza con la famiglia sulle spiagge di Tuxpan. Dice ai bambini che lei e il padre sono separati e che la vacanza è stata organizzata per permettere al padre di raccogliere le sue cose a casa loro. Sulla spiaggia, due bambini vengono quasi trascinati da una forte corrente. Cleo si tuffa per salvarli, anche se non sa nuotare. Mentre Sofía e i bambini affermano il loro amore per Cleo per la sua dedizione altruistica, lei confessa in lacrime di non aver voluto che il suo bambino nascesse. Tornano a casa a Roma e trovano la casa riorganizzata. Cleo prepara un carico di biancheria e Adela le dice che hanno molto di cui parlare.

Tipologia

Film

Durata

135 minuti

Regista

Alfonso Cuarón

Cast

Carlos Peralta Daniela Demesa Diego Cortina Autrey Fernando Grediaga Jorge Antonio Guerrero Marco Graf Marina de Tavira Nancy García García Verónica García Yalitza Aparicio

Caratteristiche

Emozionante Ad alto impatto visivo Acclamato dalla critica Indipendente Film Premiato agli Oscar BAFTA Classico moderno Premiato ai Golden Globe Cinema d'autore Festival di Venezia Città del Messico Ambientato negli anni '70 Profondo Questioni sociali Dramma Messicano

Audio

Spagnolo - Audiodescrizione

Sottotitoli

Tedesco Inglese Spagnolo Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
I ragazzi del retrobottega
Questa è la tua vita
Bezness as Usual
Mayerling