Alice in Borderland streaming disponibile da dicembre 2020

Immagine tratta da Alice in Borderland
      1 stagione

Alice in Borderland (今際の国のアリス; Imawa no Kuni no Arisu) è una serie televisiva originale Netflix di fantascienza/horror/thriller giapponese, basata sull'omonimo manga di Shonen Sunday. La sua premessa centrale è che Tokyo è stata quasi completamente spopolata e i pochi rimasti devono fare "giochi" sadici e violenti per sopravvivere. La serie ha come protagonisti Kento Yamazaki nel ruolo di Ryōhei Arisu e Tao Tsuchiya nel ruolo di Yuzuha Usagi. La prima stagione è stata distribuita in tutto il mondo il 10 dicembre 2020 ed è stata ordinata una seconda stagione.

Annunciato per la prima volta nel luglio 2019, ogni episodio della serie è stato scritto da Sato, Yoshiki Watabe e Yasuko Kuramitsu. Le riprese sono iniziate ad agosto e si sono concluse a dicembre dello stesso anno, con location che comprendevano vari quartieri di Shibuya e uno studio con schermo verde che fungeva da replica del popolare Shibuya Crossing, dove si svolge gran parte della serie. Nell'ambito di una collaborazione internazionale, la giapponese Digital Frontier ha lavorato con team di Singapore, Stati Uniti e India per aggiungere gli effetti visivi post-credits, mentre le musiche presenti nella serie sono state composte da Yutaka Yamada, un frequente collaboratore di Sato.

Alice in Borderland ha debuttato su Netflix il 10 dicembre 2020, dove ha ricevuto recensioni positive da parte di spettatori e critici per le sue immagini, la fotografia, il montaggio e l'uso della violenza grafica, con alcuni che hanno paragonato la serie ai film Battle Royale (2000) e Cube (1997). Due settimane dopo la pubblicazione della prima stagione, Netflix ha rinnovato la serie per una seconda stagione, la cui uscita è prevista per dicembre 2022.

A Tokyo, Arisu, ossessionato dai videogiochi, frequenta i suoi amici Chōta e Karube. Mentre ballano per le strade di Shibuya Crossing, il trio provoca un alterco che li porta a essere inseguiti dalla polizia. Nascondendosi in un bagno della stazione, il gruppo riemerge e trova la città vuota. Di notte, il gruppo nota un cartellone pubblicitario che li conduce a una "arena di gioco". All'interno, il trio trova una pila di telefoni che mostrano il livello di difficoltà del gioco, illustrato da una carta da gioco. Al gruppo si uniscono anche una liceale e un'altra donna di nome Shibuki, che li informa che una volta entrati nell'arena, i giocatori non possono più uscirne perché un laser li ucciderebbe se ci provassero. Nella loro prima partita, un livello di difficoltà "Tre di bastoni" intitolato "Dead or Alive", il gruppo è costretto a scegliere tra due porte entro un certo limite di tempo, una contenente l'ingresso a un'altra stanza con la stessa scelta e l'altra, morte certa. Alla fine, solo il trio originale e Shibuki ne escono vivi, con Chōta gravemente ferito. All'esterno, il gruppo riceve dei "visti" individuali, che si prolungano più si gioca e che comportano l'esecuzione una volta scaduti.

4,2
 
 
 

Tipologia

Serie TV

Stagioni

1

Cast

Aya Asahina Ayaka Miyoshi Ayame Misaki Dori Sakurada Keita Machida Kento Yamazaki Mizuki Yoshida Nijiro Murakami Nobuaki Kaneko Riisa Naka Sho Aoyagi Shuntaro Yanagi Tao Tsuchiya Tsuyoshi Abe Yuki Morinaga Yutaro Watanabe

Caratteristiche

Cupo Suspense Azione Corsa contro il tempo Thriller Giochi mortali Distopico Manga Fantascienza - TV Sulla sopravvivenza Giapponese

Audio

Tedesco Inglese Francese Italiano Giapponese - Audiodescrizione

Sottotitoli

Tedesco Inglese Francese Italiano Giapponese
Potrebbero interessarti...
3%
La scoperta
La ragazza che sapeva troppo
Circle