Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2 streaming disponibile da ottobre 2017

Immagine tratta da Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2
  137 minuti

Mentre la guerra di Panem si intensifica fino alla distruzione di altri distretti da parte del Campidoglio, Katniss Everdeen, leader riluttante della ribellione, deve mettere insieme un esercito contro il Presidente Snow, mentre tutto ciò che le è caro è in bilico.

La storia continua da The Hunger Games: Mockingjay - Parte 1 con Katniss Everdeen (Lawrence) che si prepara a vincere la guerra contro il Presidente Snow (Sutherland) e il tirannico Campidoglio. Insieme a Peeta, Gale, Finnick e altri, si reca al Campidoglio per uccidere Snow. Le riprese principali di entrambe le parti di Mockingjay sono iniziate il 23 settembre 2013 ad Atlanta, per poi spostarsi a Parigi per due settimane di riprese consecutive e concludersi ufficialmente il 20 giugno 2014 a Berlino presso il Babelsberg Studio, che ha collaborato come co-produttore.

The Hunger Games: Mockingjay - Parte 2 è stato presentato in anteprima a Berlino il 4 novembre 2015 ed è stato distribuito nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti il 20 novembre 2015, in 2D e IMAX, e a livello internazionale in 2D, 3D, RealD Cinema e IMAX 3D in territori selezionati; è l'unico film della serie ampiamente distribuito in 3D. Il film ha incassato 102 milioni di dollari nel weekend di apertura in Nord America, la sesta apertura più grande del 2015, e ha mantenuto il primo posto al botteghino internazionale per quattro weekend consecutivi. Il film ha incassato oltre 658 milioni di dollari in tutto il mondo, diventando così il nono film di maggior incasso del 2015, ma il capitolo della serie che ha incassato di meno, essendo al di sotto delle aspettative sia a livello internazionale che nazionale.

Mockingjay - Parte 2 ha ricevuto recensioni generalmente positive dalla critica, per le sue interpretazioni (in particolare quelle di Lawrence, Hutcherson e Sutherland), la sceneggiatura, la colonna sonora e le sequenze d'azione, anche se è stato criticato per aver diviso l'adattamento finale in due parti separate. Il film è stato nominato come Miglior Film Fantasy alla 42° edizione dei Saturn Awards. Ha ricevuto tre nomination ai 21° Empire Awards come Miglior Film Fantascientifico/Fantasy, Miglior Attrice (Lawrence) e Miglior Scenografia. Da parte sua, Jennifer Lawrence è stata nominata come Miglior Attrice in un Film d'Azione alla 21° edizione dei Critics' Choice Awards. L'uscita di un prequel è prevista per il 17 novembre 2023.

3,4
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Dopo essere stata attaccata da un Peeta Mellark dirottato (a cui è stato fatto il lavaggio del cervello), Katniss Everdeen si riprende dalle ferite subite nel Distretto 13. La Presidente Coin si rifiuta di lasciare Katniss al Campidoglio finché non avrà conquistato il Distretto 2, quindi la manda a unirsi all'assalto all'armeria del Campidoglio nel Distretto 2, l'ultimo distretto controllato dal Campidoglio. Nonostante riesca a radunare i ribelli e a convincere il Distretto 2 a unirsi alla ribellione, Katniss viene colpita da un civile, ma rimane solo ferita grazie al suo costume antiproiettile da Mockingjay.

Johanna copre Katniss mentre si intrufola a bordo di un elicottero diretto al Campidoglio. Coin si accorge della sfida di Katniss ma sta al gioco. Katniss viene reclutata nella Squadra Stellare, di cui fanno parte anche Gale e Finnick, sposato da poco. Peeta, che non si è ancora ripreso del tutto, si unisce a loro per apparire nei video di propaganda. Guidata da Boggs, la squadra si dirige verso il Campidoglio, eludendo le "capsule" con trappole esplosive posizionate lungo il percorso con la mappa olografica di Boggs chiamata Holo. Boggs viene ferito a morte da un baccello e dona l'Holo a Katniss prima di morire. La squadra innesca accidentalmente un'altra capsula, liberando un'ondata di catrame nero letale; Peeta cede momentaneamente al suo condizionamento e attacca Katniss, uccidendo Mitchell nel processo.

Katniss si rifiuta di uccidere Peeta, ma Gale dichiara che lo ucciderà se necessario. Il gruppo viene poi intrappolato in un edificio dai Pacificatori. Le sorelle Leeg rimangono indietro come diversivo per permettere al gruppo di fuggire dall'edificio. I Pacificatori distruggono l'edificio e il Campidoglio trasmette un messaggio che annuncia l'apparente morte di Katniss, interrotto da Coin che pronuncia un appassionato elogio funebre per radunare i ribelli. La squadra viaggia nelle fogne, ma subisce un'imboscata da parte di "mutanti" geneticamente modificati che uccidono diversi membri del gruppo, tra cui Finnick. Katniss usa l'Holo per autodistruggersi e provocare un'esplosione che uccide i mutts. La squadra scappa dalle fogne e si rifugia in una casa di proprietà dell'ex stilista di Hunger Games, Tigris.

Snow invita i cittadini del Campidoglio a rifugiarsi nella sua villa, formando uno scudo umano intorno al palazzo. Katniss e Gale si uniscono al gruppo di cittadini per infiltrarsi nella villa, ma durante questo tentativo i ribelli arrivano finalmente al Campidoglio e ingaggiano uno scontro a fuoco con i Pacificatori, con diversi cittadini del Campidoglio che rimangono coinvolti nel fuoco incrociato. Nella confusione, un hovercraft con le insegne del Campidoglio lancia delle bombe sulla folla. Quando un gruppo di medici, tra cui Prim, la sorella di Katniss, arriva per curare i feriti, si verifica la seconda ondata di bombe che uccide Prim e fa perdere i sensi a Katniss.

Katniss si risveglia e Haymitch la informa che i ribelli hanno finalmente vinto la ribellione. Katniss affronta Snow, che è tenuto prigioniero in attesa dell'esecuzione. Egli spiega a Katniss che la Coin ha inscenato l'attentato per mettere i suoi seguaci contro di lui e ricorda a Katniss la sua promessa di non mentirle mai. Katniss si rende conto che Gale aveva suggerito una strategia simile e rimane sbalordita quando Gale non può negare il suo ruolo nella morte di Prim.

Coin convoca una riunione dei vincitori degli Hunger Games sopravvissuti, dove si dichiara Presidente ad interim di Panem. Chiede di votare per un'ultima edizione simbolica degli Hunger Games, utilizzando però i figli dei leader di Capitol come vendetta. Katniss vota sì, a condizione di poter giustiziare Snow. Durante l'esecuzione di Snow, Katniss uccide invece Coin, provocando una rivolta dei cittadini che linciano e uccidono Snow. Peeta impedisce a Katniss di suicidarsi e lei viene arrestata. Durante la prigionia, Haymitch porta a Katniss una lettera di Plutarch che le assicura che sarà graziata, che non ci saranno gli "ultimi Hunger Games" e che potrà tornare al Distretto 12.

Tornando a casa nel Distretto 12, Katniss trova Peeta, che si è quasi completamente ripreso dal suo condizionamento. Ricevono una lettera da Annie, la moglie di Finnick, che li informa che è nato il figlio suo e di Finnick, che la madre di Katniss sta ancora curando i sopravvissuti e che Gale è stato promosso a Capitano. Il Comandante Paylor viene ufficialmente eletto nuovo Presidente di Panem.

Anni dopo, Katniss e Peeta giocano con i loro due figli in un prato. Il loro bambino piange a causa di un incubo e Katniss riflette sul fatto che alla fine conosceranno la sua storia e il periodo trascorso ai Giochi; dice al suo bambino che a volte fa un gioco in cui immagina ogni cosa buona che ha visto fare a qualcuno. Dice che a volte il gioco diventa un po' noioso, ma afferma che "Ci sono giochi molto peggiori a cui giocare".

Tipologia

Film

Durata

137 minuti

Regista

Francis Lawrence

Cast

Donald Sutherland Elizabeth Banks Jeffrey Wright Jena Malone Jennifer Lawrence Josh Hutcherson Julianne Moore Liam Hemsworth Philip Seymour Hoffman Stanley Tucci Woody Harrelson

Caratteristiche

Avvincente Suspense Bestseller Rivolta politica Azione Corsa contro il tempo Film di Hollywood Distopico Film di fantascienza

Audio

Inglese Italiano

Sottotitoli

Inglese Italiano
Potrebbero interessarti...
Dracula di Bram Stoker
Hunger Games
300
Constantine