Il giardino delle parole streaming disponibile da settembre 2016

Immagine tratta da Il giardino delle parole
    46 minuti

Takao, che si sta formando per diventare calzolaio, ha saltato la scuola e sta disegnando scarpe in un giardino in stile giapponese. Incontra una donna misteriosa, Yukino, più grande di lui. Poi, senza concordare i tempi, i due iniziano a vedersi di continuo, ma solo nei giorni di pioggia. Approfondiscono il loro rapporto e si aprono l'uno all'altra. Ma la fine della stagione delle piogge si avvicina presto...

Il film è incentrato su Takao Akizuki, un aspirante calzolaio di 15 anni, e Yukari Yukino, una misteriosa donna di 27 anni che continua a incontrare al Giardino Nazionale di Shinjuku Gyoen nelle mattine di pioggia. Mentre Takao salta la lezione mattutina per disegnare scarpe, Yukari evita il lavoro a causa di problemi personali nella sua vita professionale. Yukari non dice a Takao nulla di sé, compreso il suo nome, mentre Takao si apre con lei, condividendo la sua passione per le scarpe e offrendosi di realizzarne un paio per lei. Quando Takao scopre l'identità di Yukari, le emozioni arrivano al culmine: entrambi scoprono che si sono insegnati a vicenda a "camminare". Shinkai ha scritto la storia come un racconto di "tristezza solitaria", basato sul significato della parola tradizionale giapponese per "amore", e utilizza le scarpe come metafora della vita. I motivi della storia includono la pioggia, la poesia di Man'yōshū e il giardino giapponese. La differenza di età tra i due personaggi principali e i loro tratti caratteriali dimostrano quanto le persone maturino in modo goffo e disarticolato: secondo Shinkai, persino gli adulti a volte non si sentono più maturi degli adolescenti.

The Garden of Words è stato presentato in anteprima al Gold Coast Film Festival in Australia il 28 aprile 2013 ed è stato distribuito in Giappone il 31 maggio 2013. Per la prima giapponese, il film è stato proiettato insieme a un cortometraggio animato intitolato Dareka no Manazashi (だれかのまなざし, ovvero Someone's Gaze), anch'esso diretto da Shinkai. Il Giardino delle Parole ha avuto un calendario di uscita insolito, poiché è stato rilasciato in formato digitale su iTunes lo stesso giorno della prima nelle sale giapponesi, mentre il DVD e il Blu-ray sono stati distribuiti mentre il film era ancora nelle sale, il 21 giugno. Il film è stato concesso in licenza da Sentai Filmworks in Nord America, Anime Limited nel Regno Unito e Madman Entertainment in Australia. Il film ha ottenuto buoni risultati nei cinema per un lungo periodo di tempo ed è stato ospitato in molti eventi cinematografici locali e internazionali. Nel 2013 si è piazzato ai primi posti dell'iTunes Store ed è stato selezionato come migliore animazione dell'anno nel Best of 2013 di iTunes. Ha vinto il Kobe Theatrical Film Award 2013 e premi al Fantasia International Film Festival e allo Stuttgart Festival of Animated Film. Le recensioni online sono state generalmente favorevoli, con elogi universali per l'arte, anche se le opinioni sono state contrastanti per quanto riguarda la lunghezza della storia, la trama e il climax emotivo.

4,0
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Il Giardino delle Parole si apre all'inizio della stagione delle piogge a Tokyo con Takao Akizuki (秋月 孝雄, Akizuki Takao), uno studente quindicenne e aspirante calzolaio, che sceglie di saltare la prima lezione e di disegnare delle scarpe nel giardino di Shinjuku Gyoen. Lì incontra Yukari Yukino (雪野 百香里, Yukino Yukari), una donna di 27 anni che sta saltando il lavoro. Yukari lo saluta con un tanka (una forma di poesia giapponese), lasciando Takao perplesso sulla sua origine e sul suo significato. I due continuano a incontrarsi e a socializzare nel parco nelle mattine di pioggia, ma non si presentano mai formalmente. Takao decide di fare un paio di scarpe del suo numero. Con la fine della stagione delle piogge, smette di visitare il parco e si concentra sul suo lavoro.

鳴神の 少し響みてさし曇り雨も降らぬか君を留めむ [Un debole rumore di tuonoCielo nuvolosoForse arriverà la pioggiaSe così fosse, resterai qui con me?]

Yukari in Il giardino delle parole di Man'yōshū, Libro 11, versetto 2.513

Dopo le vacanze estive, Takao torna a scuola e nota Yukari, scoprendo che è un'insegnante di letteratura e che è stata oggetto di pettegolezzi e bullismo. Per evitare ulteriori scontri, Yukari sceglie di evitare il lavoro e di ritirarsi nel parco, sperando di imparare a superare le sue paure. Tuttavia, si licenzia dal lavoro e lascia la scuola. Quel pomeriggio, Takao incontra Yukari al parco e la saluta recitando la 2.514esima poesia della raccolta di poesie giapponesi Man'yōshū, la risposta corretta al suo tanka, che ha trovato in un classico testo di letteratura giapponese. Dopo essersi bagnati a causa di un improvviso temporale, entrambi si recano a casa di Yukari e trascorrono il pomeriggio insieme. Quando Takao le confessa il suo amore, Yukari si commuove, ma gli ricorda che è un'insegnante e che sta per tornare nella sua città natale a Shikoku. Dopo che Takao si scusa, Yukari si rende conto del suo errore e lo insegue. Ancora sconvolto, Takao riprende con rabbia ciò che aveva detto e la critica per essere così riservata e non essersi mai aperta con lui. Yukari lo abbraccia e i due piangono mentre lei gli spiega che il tempo trascorso insieme nel parco l'ha salvata.

[Anche se non dovesse piovere, resterò qui insieme a te]. [Anche se non dovesse piovere, resterò qui insieme a te].

Takao in Il giardino delle parole di Man'yōshū, Libro 11, versetto 2.514

I titoli di coda mostrano Takao che supera a stento gli esami finali, ma continua a lavorare per raggiungere i suoi obiettivi, mentre Yukari torna a Shikoku e riprende la sua carriera di insegnante. In una scena post-credits, Takao torna al parco quell'inverno, legge una lettera di Yukari, posa le sue scarpe finite sulla panchina e si ripromette di ritrovarla dopo aver fatto progressi nella sua carriera.

Sia il manga che il romanzo a puntate presentano delle differenze rispetto al film anime. Nel manga illustrato da Midori Motohashi, le scene sono state aggiunte o leggermente modificate rispetto alla versione anime. Ad esempio, dopo la conclusione della stagione delle piogge, Takao non riesce a visitare il parco durante l'unica mattina di pioggia di quell'estate perché aveva programmato di visitare l'università di calzature che voleva frequentare, deludendo Yukari che sperava di vederlo. Alla fine della storia, si vede Yukari indossare le scarpe che Takao aveva fatto per lei. Nel romanzo, Takao si prepara a studiare all'estero in Italia per il suo lavoro di calzolaio e organizza una festa con la sua famiglia. Prima di partire per l'Italia, scambiava lettere con Yukari ogni mese circa e finiva per lasciare il suo indirizzo e-mail in una di esse. Ora, con i rispettivi indirizzi e-mail, ogni messaggio inviato evitava di parlare di questioni personali, come ad esempio se si vedevano con qualcuno. Nel maggio del 2018, l'uomo ha avuto alcuni giorni di riposo e ha deciso di tornare a Tokyo, dove si è riunito con Yukari al giardino e ha consegnato le scarpe promesse.

Tipologia

Film

Durata

46 minuti

Regista

Makoto Shinkai

Autori

Makoto Shinkai

Cast

Fumi Hirano Gou Maeda Kana Hanazawa Megumi Han Mikako Komatsu Miyu Irino Suguru Inoue Takanori Hoshino Takeshi Maeda Yuka Terasaki Yuki Hayashi

Caratteristiche

Romantico Sobrio Ad alto impatto visivo Anime drammatico Film anime Formazione Amicizia Tokyo Anime romantici Profondo Giapponese

Audio

Inglese Italiano Giapponese

Sottotitoli

Inglese Italiano
Potrebbero interessarti...
Principessa Mononoke
Porco Rosso
5 cm al secondo
Pom Poko