Monty Python's Flying Circus streaming disponibile da aprile 2018

Serie televisiva britannica di sketch comedy con la troupe comica dei Monty Python, andata originariamente in onda sulla BBC dal 1969 al 1974. Il successo della sua follia surreale ha generato anche quattro film spin-off, ognuno dei quali vede la stessa troupe in ruoli multipli davanti e dietro la macchina da presa.

In patria lo show è considerato da molti uno dei migliori programmi televisivi britannici mai realizzati e gli stessi Python sono considerati essenzialmente i Beatles della comicità (John Lennon e George Harrison erano infatti grandi fan e Ringo Starr fece un breve cameo in un episodio). I Monty Python hanno invaso l'America con ritrasmissioni sulle stazioni locali della PBS, due speciali della ABC in seconda serata nel 1975 e un'uscita video nel 1988. Trovarono un pubblico relativamente piccolo ma devoto e apprezzabile negli Stati Uniti e influenzarono molte serie di sketch comedy americane nel corso degli anni. Da una parte e dall'altra dell'Atlantico, lo spettacolo è ormai così radicato nella cultura pop che citare una battuta di quasi tutti gli sketch o di uno dei film scatena una pioggia di citazioni o un coro di lamenti.

Lo spettacolo divenne così popolare all'estero che nel 1971 e nel 1972 i Pythons produssero due episodi speciali per la televisione tedesca e austriaca con il titolo Monty Pythons fliegender Zirkus presso gli studi Bavaria di Monaco. Il primo episodio fu realizzato in tedesco (memorizzato foneticamente poiché nessuno di loro parlava la lingua), il secondo in inglese e consisteva per lo più in materiale mai visto prima (anche se c'è una versione tedesca della canzone Lumberjack). Un film in lingua inglese, And Now for Something Completely Different, contenente remake di molti sketch della serie, è stato realizzato mentre la serie era ancora in onda.

Dopo la fine del loro periodo di attività, la troupe dei Python ha realizzato oltre ai propri film molti altri in varie collaborazioni non legate ai Python e tutti i suoi membri hanno continuato ad avere successo nel cinema, nella televisione e in altri media. Tuttavia i Monty Python, come gruppo, si sono sciolti alla morte del membro Graham Chapman (anche se i fan spesso considerano qualsiasi film con due o più membri del gruppo come un film dei Python).

Come già detto, l'umorismo apparentemente casuale ma in realtà molto sofisticato dello show ha dato vita a un aggettivo tutto suo: pitonesco. Durante uno sketch può succedere di tutto, e di solito succede. Gli sketch si concludono senza una battuta finale, oppure i Pythons a volte si fermano a metà dello sketch e dichiarano che tutto è "troppo stupido". Sebbene i Pythons non siano stati i primi a utilizzare questi metodi, li hanno trasformati in una forma d'arte: una comicità postmoderna e autoreferenziale, punteggiata dalle animazioni assurde di Gilliam e interpretata da un sacco di strani uomini travestiti.

Il ringraziamento per alcune delle descrizioni va al Monty Python's Completely Useless Web Site, che contiene molte informazioni aggiornate sul cast, clip e una serie di copioni originali.

In occasione del 50° anniversario dello show originale, nell'autunno del 2019 è stata rilasciata un'edizione blu-ray rimasterizzata e upscalata, che ripristina alcuni contenuti tagliati dalla BBC e non visti per decenni.

La serie si distingue per l'uso di situazioni assurde, mescolate con un umorismo rischioso e carico di insinuazioni, gag visive e sketch d'osservazione senza senso. I segmenti di azione dal vivo erano intervallati da animazioni di Gilliam, che spesso si fondevano con l'azione dal vivo per formare dei seguiti. Il formato generale utilizzato per la serie seguiva ed elaborava lo stile utilizzato da Spike Milligan nella sua serie innovativa Q5, piuttosto che il formato tradizionale degli sketch show. I Python stessi interpretano la maggior parte dei personaggi della serie, insieme a membri del cast di supporto tra cui Carol Cleveland (definita dal team come il "Settimo Pitone" non ufficiale), Connie Booth (la prima moglie di Cleese), il produttore della serie Ian MacNaughton, Ian Davidson, il musicista Neil Innes e Fred Tomlinson e i Fred Tomlinson Singers per i numeri musicali.

Il programma è nato quando i sei Python, dopo essersi conosciuti all'università e in vari programmi radiofonici e televisivi negli anni '60, hanno cercato di creare un nuovo spettacolo di sketch comedy diverso da qualsiasi altro programma della televisione britannica dell'epoca. Gran parte dell'umorismo nei vari episodi e sketch della serie prende di mira le idiosincrasie della vita britannica, in particolare quella dei professionisti, oltre ad aspetti della politica. La loro comicità è spesso marcatamente intellettuale, con numerosi riferimenti eruditi a filosofi e figure letterarie e alle loro opere. Il team intendeva che il suo umorismo fosse impossibile da classificare e ci riuscì (anche se, dal loro punto di vista, fallì) così completamente che fu inventato l'aggettivo "pitonesco" per definirlo e, in seguito, per definire materiale simile. Tuttavia, il loro umorismo non era sempre considerato appropriato per la televisione dalla BBC, il che portò a una certa censura durante la terza serie. Cleese lasciò lo show dopo quella serie e i restanti Python completarono una quarta serie ridotta prima di chiudere lo show.

Lo spettacolo è diventato molto popolare nel Regno Unito e, dopo aver inizialmente fallito nell'attirare il pubblico negli Stati Uniti, ha guadagnato popolarità in America dopo che le stazioni associate al Public Broadcasting Service hanno iniziato a trasmettere lo spettacolo nel 1974. Il successo su entrambe le sponde dell'Atlantico portò i Python a intraprendere tournée dal vivo e a realizzare altri tre film, mentre i singoli Python si affermarono con carriere da solisti. Monty Python's Flying Circus è diventato un'opera influente per la commedia e per la cultura popolare.

4,6
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Monty Python's Flying Circus è uno spettacolo di sketch comici, anche se non aderisce a nessun formato regolare. Gli sketch includono scenette in live-action interpretate da Graham Chapman, John Cleese, Eric Idle, Terry Jones, Michael Palin e Terry Gilliam, insieme ad animazioni create da Gilliam, spesso utilizzate come collegamento o intermezzo tra gli sketch. Anche la sigla introduttiva dello show, che variava a seconda della serie, era basata sulle animazioni di Gilliam; il tema musicale era impostato sulla marcia "The Liberty Bell" di John Philip Sousa e terminava con un'inquadratura del titolo dello show prima di essere schiacciato da un piede gigante. Gilliam scelse l'interpretazione della marcia eseguita dalla Band of the Grenadier Guards, pubblicata nel 1893, in quanto, in base alla Convenzione di Berna e alla legge sul copyright degli Stati Uniti, l'opera era caduta nel pubblico dominio, consentendo di evitare il pagamento delle royalties.

Il titolo Monty Python's Flying Circus fu in parte il risultato della reputazione del gruppo presso la BBC. Michael Mills, il responsabile della commedia della BBC, voleva che il loro nome includesse la parola "circo" perché la BBC si riferiva ai sei membri che si aggiravano per l'edificio come a un circo, in particolare "Baron Von Took's Circus", dal nome di Barry Took, che li aveva portati alla BBC. Il gruppo ha aggiunto "flying" per far sembrare il tutto meno simile a un circo vero e proprio e più simile a qualcosa della Prima Guerra Mondiale. Il gruppo ha ideato il proprio nome in un momento in cui la canzone del 1966 dei Royal Guardsmen, Snoopy vs. the Red Baron, era al culmine. Freiherr Manfred von Richthofen, l'asso del volo tedesco della Prima Guerra Mondiale noto come il Barone Rosso, comandava lo squadrone di aerei Jagdgeschwader 1 noto come "Il Circo Volante".

Le parole "Monty Python" furono aggiunte perché sostenevano che suonasse come un pessimo agente teatrale, il tipo di persona che li avrebbe fatti incontrare, con John Cleese che suggerì "Python" come qualcosa di viscido e viscido, ed Eric Idle che suggerì "Monty". In seguito spiegarono che il nome Monty "...ci faceva ridere perché Monty per noi significa Lord Montgomery, il nostro grande generale della Seconda Guerra Mondiale".

La BBC aveva rifiutato altri nomi proposti dal gruppo, tra cui Whither Canada?, The Nose Show, Ow! It's Colin Plint!, A Horse, a Spoon and a Basin, The Toad Elevating Moment e Owl Stretching Time. Molti di questi titoli sono stati poi utilizzati per singoli episodi.

Rispetto a molti altri spettacoli di sketch comedy, Flying Circus aveva un numero minore di personaggi ricorrenti, molti dei quali erano coinvolti solo nei titoli e nelle sequenze di collegamento. La continuità per molti di questi personaggi ricorrenti era spesso inesistente da uno sketch all'altro: a volte anche le informazioni più basilari (come il nome di un personaggio) venivano cambiate da un'apparizione all'altra.

I personaggi che ritornano più spesso nello show sono:

Altri personaggi che compaiono più volte sono:

Altri personaggi che ritornano sono una coppia di sposi, spesso menzionata ma mai vista, Ann Haydon-Jones e suo marito Pip. In "Election Night Special", Pip ha perso un seggio politico a favore di Engelbert Humperdinck. Molti personaggi ricorrenti sono interpretati da Python diversi. Sia Palin che Chapman hanno interpretato l'agente di polizia Pan Am, follemente violento. Sia Jones che Palin hanno interpretato il sergente di polizia Harry 'Snapper' Organs della divisione Q. Diversi personaggi storici sono stati interpretati da un membro diverso del cast in ogni apparizione, come Mozart (Cleese, poi Palin), o la Regina Vittoria (Jones, poi Palin, poi tutti e cinque i Python nella Serie 4).

Alcuni dei bersagli dei Python nella vita reale ricorrevano più spesso di altri. Reginald Maudling, un politico conservatore contemporaneo, è stato scelto per essere ridicolizzato con maggiore frequenza. L'allora Segretario di Stato per l'Educazione e la Scienza e (ben dopo la fine del programma) Primo Ministro Margaret Thatcher, veniva occasionalmente citata; in particolare, il riferimento al cervello della Thatcher come se si trovasse negli stinchi ha suscitato una risata del pubblico in studio. Anche l'allora presidente degli Stati Uniti Richard Nixon veniva spesso preso in giro, così come il leader del partito conservatore Edward Heath, primo ministro per gran parte della serie. Anche la polizia britannica era uno dei bersagli preferiti: spesso si comportava in modo bizzarro, stupido o abusava della propria autorità, spesso travestita.

Tipologia

Serie TV

Stagioni

1, 2, 3, 4

Autori

Eric Idle Graham Chapman John Cleese Michael Palin Terry Gilliam Terry Jones

Cast

Eric Idle Graham Chapman John Cleese Michael Palin Terry Gilliam Terry Jones

Caratteristiche

Demenziale Irriverente Spiritoso Classico Cult TV Commedia Sketch Britannico Corale Assurdo Religione Anni '70

Audio

Inglese [originale]

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
Monty Python e il Sacro Graal
Brian di Nazareth
Archer
The IT Crowd