Ingeborg Holm streaming disponibile da febbraio 2021

Immagine tratta da Ingeborg Holm
  73 minuti

Il marito di Ingeborg Holm apre un negozio di alimentari e la vita per loro e per i loro tre figli va a gonfie vele. Ma il marito si ammala e muore. Ingeborg cerca di mantenere il negozio, ma a causa del personale pigro e sprecone alla fine è costretta a chiuderlo. Non avendo più soldi, deve trasferirsi all'ospizio dei poveri e viene separata dai suoi figli. I suoi figli vengono affidati a dei genitori adottivi, ma Ingeborg deve semplicemente uscire dall'ospizio per poterli rivedere...

Ingeborg Holm (Margaret Day) è un film drammatico sociale svedese del 1913 diretto da Victor Sjöström, basato su un'opera teatrale del 1906 di Nils Krok. Il film suscitò un grande dibattito in Svezia sulla sicurezza sociale, che portò alla modifica delle leggi sugli ospizi per i poveri. Si dice che sia basato su una storia vera.

3,0
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Sven Holm e sua moglie Ingeborg sono felicemente sposati con tre figli e stanno per aprire un negozio a Stoccolma. Aprono il negozio, ma Sven contrae la tubercolosi e muore. Ingeborg inizialmente cerca di gestire il negozio da sola, ma quando non ci riesce e le viene un'ulcera debilitante, si rivolge all'ospizio per chiedere aiuto. Il consiglio dell'ospizio non le concede un'assistenza sufficiente per sopravvivere al di fuori della casa di lavoro. Deve vendere il negozio e la casa e affidare i tre figli a famiglie adottive.

Dopo qualche tempo, Ingeborg legge in una lettera che sua figlia, Valborg, è malata. L'ospizio non può finanziare una visita, ma la determinata Ingeborg scappa di notte e, dopo essere stata inseguita dalla polizia, riesce a vedere la bambina. Quando torna all'ospizio, il direttore è furioso perché deve pagare una multa per il disturbo che ha causato.

Più tardi, a Ingeborg viene offerta la possibilità di vedere il figlio minore, questa volta con l'approvazione dell'ospizio. Quando il bambino non la riconosce, Ingeborg è sconvolta. Cerca di creare una bambola con la sua sciarpa per far giocare il bambino, ma lui piange e si rivolge alla madre adottiva. Questo colpisce Ingeborg così duramente che perde la sua sanità mentale. Viene relegata nel reparto delle donne pazze della casa di lavoro, cullando una tavola di legno come se fosse uno dei suoi figli.

Dopo quindici anni, il figlio maggiore, Erik, ora marinaio, le fa visita senza sapere della psicosi della madre. Si dispera quando Ingeborg non lo riconosce, ma quando le mostra una sua fotografia giovanile con la scritta "A Erik da parte della madre", la sua sanità mentale ritorna. Con il ritorno della sua famiglia, Ingeborg ritrova se stessa.

Tipologia

Film

Durata

73 minuti

Regista

Victor Sjöström

Cast

Aron Lindgren Bertil Malmstedt Carl Barcklind Erik Lindholm Georg Grönroos Hilda Borgström Richard Lund William Larsson

Caratteristiche

Emozionante Classico Film muto Da un'opera teatrale Il '900 Questioni sociali Dramma Svedese

Audio

Svedese [originale]

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
Il tesoro di Arne
I proscritti
The Sound Barrier
The Strongest