Tokyo Godfathers streaming disponibile da dicembre 2021

Immagine tratta da Tokyo Godfathers
    92 minuti

Natale a Tokyo, Giappone. Tre amici senzatetto: una giovane ragazza, un travestito e un barbone di mezza età. Mentre rovistano tra i rifiuti, trovano un neonato abbandonato. Hana, il travestito con la mania di essere madre, convince gli altri a tenerlo per la notte. Il giorno dopo, utilizzando una chiave trovata insieme al bambino, iniziano a rintracciare i genitori, vivendo molte avventure lungo il percorso.

Kon si è ispirato al film americano del 1948 3 Godfathers per realizzare il film. Insolitamente per un film di Satoshi Kon, Tokyo Godfathers non contiene elementi di fantasia e non esplora i temi del confine tra finzione e realtà, ma si basa più sul realismo. Tuttavia, come è tipico del lavoro di Kon, il film include dispositivi che non sono diretti e lo stesso Kon lo ha definito una storia sentimentale contorta.

Tokyo Godfathers è uscito in Giappone l'8 novembre 2003 e in Nord America il 16 gennaio 2004. Ha vinto l'Excellence Award al Japan Media Arts Festival 2003 e il premio come miglior film d'animazione al 58° Mainichi Film Awards.

4,1
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Una vigilia di Natale, dopo aver assistito a una rappresentazione del presepe per bambini, tre senzatetto - un'alcolista di mezza età di nome Gin, una donna transgender di nome Hana e un'adolescente dipendente in fuga di nome Miyuki - scoprono una neonata abbandonata mentre frugano tra i rifiuti in cerca di regali. Insieme alla neonata, senza nome, c'è un biglietto che chiede all'ignoto cercatore di prendersi cura di lei e una chiave che conduce a una borsa contenente indizi sull'identità dei genitori. Il trio si mette alla ricerca dei genitori della bambina. La bambina viene chiamata Kiyoko (清子) da Hana, in base alla traduzione giapponese di "Silent Night" che significa letteralmente "bambina pura", poiché viene trovata la vigilia di Natale. Fuori da un cimitero, il gruppo incontra un boss di alto rango della yakuza intrappolato sotto la sua auto. Si dà il caso che l'uomo conosca il proprietario del club in cui lavorava la madre di Kiyoko; sua figlia sposerà il proprietario del club proprio quel giorno. Al ricevimento di nozze, lo sposo dice loro che la madre del bambino è un'ex barista di nome Sachiko. Dà loro l'indirizzo di Sachiko, ma la festa viene interrotta quando una cameriera, che si rivela essere un killer latinoamericano travestito, tenta di sparare al padre della sposa. Il sicario rapisce Miyuki e la piccola Kiyoko tenendole in ostaggio sotto la minaccia di una pistola e le porta a casa sua. Lì, Miyuki fa amicizia con la moglie del sicario, che ha un figlio suo e iniziano a legare (nonostante la barriera linguistica). Mentre sfoglia vecchi album di foto, Miyuki confessa in lacrime di essere fuggita da casa sua dopo aver accoltellato il padre Ishida, che la controllava troppo, quando il suo amato gatto Angel è scomparso (credendo che lui se ne fosse sbarazzato).

Hana cerca Miyuki e Kiyoko mentre Gin si prende cura di un anziano senzatetto che sta morendo per strada. Dopo aver dato a Gin una piccola borsa rossa, l'anziano muore serenamente. Alcuni adolescenti arrivano e picchiano Gin e il cadavere del vecchio. Nel frattempo, Hana trova le ragazze e vanno a cercare un posto dove stare. Si recano all'Angel Tower, un locale in cui Hana lavorava prima di lasciare il lavoro per aver aggredito un cliente maleducato e ubriaco anni prima. Anche Gin, che è stata salvata da un altro membro del club, si trova lì. Lì si scopre che Hana è diventata una senzatetto quando il suo amante Ken è morto per essersi ferito dopo essere scivolato su una saponetta in bagno. Il trio si mette alla ricerca della casa di Sachiko, ma scopre che è stata demolita. Vengono informati della relazione infelice tra Sachiko e suo marito, che è un alcolizzato che gioca d'azzardo. Il gruppo si riposa in un negozio finché il commesso non dice loro di andarsene. Hana ha un collasso e viene portata in ospedale da Gin e Miyuki. Una volta in ospedale, Gin trova la sua figlia, che si chiama Kiyoko, che lavora come infermiera. Hana rimprovera Gin davanti a sua figlia ed esce dall'ospedale come una furia, mentre Miyuki la segue con la piccola Kiyoko in braccio. Hana e Miyuki trovano Sachiko che sta per buttarsi da un ponte. Sachiko insiste sul fatto che il marito si è sbarazzato della bambina a sua insaputa e chiede che le restituiscano la bambina.

Gin trova il marito di Sachiko, che conferma il servizio televisivo che Gin ha visto in precedenza, secondo cui Kiyoko è stata in realtà rubata da Sachiko dall'ospedale. I due inseguono Sachiko e Kiyoko. Dopo un intenso inseguimento in auto, Miyuki insegue Sachiko fino alla cima di un edificio. Sachiko rivela di essere rimasta incinta nella speranza di avvicinarsi al marito. Quando il suo bambino è nato morto, ha deciso di rapire Kiyoko dalla nursery dell'ospedale, pensando che, nel suo dolore, il bambino fosse suo. Mentre Sachiko sta per lanciarsi dall'edificio con l'intenzione di suicidarsi con Kiyoko tra le mani, suo marito esce dal suo appartamento, situato proprio di fronte, e la prega di ricominciare con lui. Sachiko salta comunque giù, ma Miyuki riesce a prenderla prima che cada, ma poi Sachiko fa cadere accidentalmente Kiyoko. Hana salta giù dall'edificio dopo Kiyoko, prende la bambina e atterra sana e salva grazie a una miracolosa folata di vento. Hana, Miyuki e Gin vengono portati in ospedale. Miyuki consegna a Gin le sue sigarette e fa cadere a terra la piccola borsa rossa dell'anziano, rivelando un biglietto vincente della lotteria. I veri genitori di Kiyoko vogliono chiedere al trio di diventare i suoi padrini. Quando un ispettore di polizia li presenta al trio, l'ispettore si rivela essere il padre di Miyuki.

Tipologia

Film

Durata

92 minuti

Regista

Satoshi Kon

Cast

Akio Otsuka Aya Okamoto Hiroya Ishimaru Kyoko Terase Ryuji Saikachi Seizo Kato Shozo Iizuka Toru Emori Yoshiaki Umegaki Yusaku Yara

Caratteristiche

LGBTQ Sentimentale Acclamato dalla critica Anime drammatico Film anime Famiglie disfunzionali Corale Premiato Cinema d'autore Questioni sociali Giapponese

Audio

Tedesco Spagnolo Europeo Francese Italiano Giapponese [originale]

Sottotitoli

Tedesco Inglese Francese Italiano Giapponese
Potrebbero interessarti...
Principessa Mononoke
Porco Rosso
5 cm al secondo
Pom Poko