Ragazze interrotte streaming disponibile da marzo 2017

Immagine tratta da Ragazze interrotte
    128 minuti

Susanna viene portata d'urgenza in ospedale. In seguito ne parla con uno psichiatra. Aveva avuto delle allucinazioni. Aveva anche avuto una relazione con il marito di un'amica dei suoi genitori. Il medico suggerisce che l'aver combinato una bottiglia di aspirina e una di vodka sia stato un tentativo di suicidio. La donna nega. Le consiglia un breve periodo di riposo a Claymoore. Claymoore è un ospedale psichiatrico privato pieno di persone rumorose e pazze. Georgina è una bugiarda patologica. Polly è stata gravemente segnata dal fuoco. Daisy non mangia in presenza di altre persone. Lisa è una sociopatica, la più grande esasperazione per il personale, come l'infermiera Valerie, e la più grande influenza sulle altre ragazze dell'ospedale. Lisa ha un passato di evasioni, quindi accedere alle cartelle cliniche personali non è un problema... Toby, il fidanzato di Susanna, è preoccupato dal fatto che la ragazza sembra vivere troppo a suo agio con i suoi amici istituzionalizzati...

Girl, Interrupted è stato distribuito in edizione limitata il 21 dicembre 1999, con un'espansione in sala il 14 gennaio 2000. Il film ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica, anche se le interpretazioni della Ryder e della Jolie hanno ricevuto un ampio consenso da parte della critica. La Jolie ha vinto l'Oscar come miglior attrice non protagonista, il Golden Globe come miglior attrice non protagonista - film e lo Screen Actors Guild Award per l'eccezionale performance di un attore femminile in un ruolo non protagonista.

4,0
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Nel 1967, nel New England, la diciottenne Susanna Kaysen, priva di obiettivi, ha un esaurimento nervoso e va in overdose di aspirina e alcol, dopodiché, contro la sua volontà, viene ricoverata nell'ospedale psichiatrico locale di Claymoore. In precedenza, Susanna aveva avuto una relazione con il professor Gilcrest, un insegnante di inglese, e una relazione occasionale con un ragazzo, Toby. Nel reparto psichiatrico, Susanna fa amicizia con Polly Clark, una schizofrenica infantile; Georgina Tuskin, una bugiarda patologica; Daisy Randone, autolesionista e affetta da disturbo ossessivo-compulsivo, oltre che implicitamente bulimica; e Janet, una donna sardonica affetta da anoressia. Susanna è particolarmente attratta dalla sociopatica Lisa Rowe, ribelle ma carismatica, che incoraggia Susanna a smettere di prendere le medicine e a resistere alla terapia.

Lisa aiuta le ragazze a intrufolarsi di notte nei tunnel sotterranei dell'ospedale e provoca continuamente loro e il personale, compresa la severa caposala Valerie Owens. Grazie alle regolari sedute di terapia con il dottor Melvin Potts, Susanna scopre di avere un disturbo borderline della personalità, cosa che il dottor Potts inizialmente le nasconde. Durante una rara uscita di gruppo supervisionata per festeggiare l'imminente rilascio di Daisy, le donne visitano una gelateria in città. Lì, Susanna si trova di fronte a Barbara Gilcrest, la moglie del professor Gilcrest, un insegnante di inglese con cui ha avuto una relazione, e alla loro figlia, Bonnie. Barbara rimprovera pubblicamente Susanna per essere andata a letto con suo marito; intervenendo in difesa di Susanna, Lisa rimprovera Barbara e le altre ragazze si prendono gioco di lei e Bonnie prima che entrambe se ne vadano, umiliate. Questo fa sì che Susanna si affezioni ancora di più a Lisa, anche se Valerie rimprovera Lisa.

Oltre alla relazione con il dottor Gilchrist, Susanna ha avuto una relazione occasionale con Toby, un giovane che è stato arruolato per la guerra del Vietnam. Lui va a trovare Susanna e la prega di fuggire con lui in Canada. Susanna gli dice che è diventata amica delle altre ragazze e che un giorno vorrebbe partire, ma non con lui. La stessa notte, Polly ha un esaurimento nervoso e viene messa in isolamento. Susanna e Lisa somministrano un sedativo all'infermiera della guardia notturna e cercano di confortare Polly cantando per lei. Susanna si mette anche con John, uno degli inservienti dell'ospedale che ha una cotta per lei. Quando al mattino Owens trova il gruppo che dorme nel corridoio, punisce le due donne, in particolare Lisa, che viene costretta a sottoporsi a una terapia di elettroshock seguita da un periodo di isolamento.

Più tardi, quella notte, Lisa riesce a evadere dal carcere e convince Susanna a fuggire con lei. Le donne fanno l'autostop fino all'appartamento appena affittato da Daisy, fornito dal padre premuroso, e la corrompono con del valium per passare la notte. Daisy, che insiste di essere guarita dalla sua malattia, viene affrontata da Lisa quando quest'ultima scopre che Daisy si taglia. Lisa deride Daisy, accusandola di godere degli abusi sessuali incestuosi subiti dal padre. La mattina dopo, Susanna trova Daisy morta nel suo bagno, dopo essersi tagliata i polsi e impiccata, probabilmente a causa di ciò che Lisa le aveva detto la sera precedente. Susanna è sconvolta quando Lisa cerca denaro nella stanza e sul corpo di Daisy. Rendendosi conto di non voler diventare come Lisa, Susanna chiama un'ambulanza e torna a Claymoore mentre Lisa fugge in Florida.

Una volta tornata in ospedale, Susanna si dedica alla pittura e alla scrittura e collabora con la terapia, che prevede sedute regolari con la dottoressa Sonia Wick, psicologa capo dell'ospedale. Prima che Susanna venga rilasciata, Lisa viene arrestata e riportata a Claymoore. Una notte ruba il diario di Susanna e lo legge per divertire i pazienti nei tunnel, mettendoli contro Susanna. Dopo aver letto un articolo in cui Susanna prova simpatia per il fatto che Lisa è una persona fredda e cupa, Lisa aggredisce Susanna e la insegue nei tunnel. Messa all'angolo, Susanna affronta Lisa, accusandola di essere morta dentro, di dipendere emotivamente da Claymoore e di avere paura del mondo. Questo confronto colpisce profondamente Lisa, che crolla e medita il suicidio, anche se gli altri riescono a dissuaderla. Prima che Susanna venga rilasciata il giorno successivo, va a trovare Lisa, che è legata a un letto. Le due si riconciliano e Lisa ribadisce di non essere davvero senza cuore.

Tipologia

Film

Durata

128 minuti

Regista

James Mangold

Cast

Angela Bettis Angelina Jolie Brittany Murphy Clea DuVall Elisabeth Moss Jared Leto Jeffrey Tambor Jillian Armenante Joanna Kerns Vanessa Redgrave Whoopi Goldberg Winona Ryder

Caratteristiche

Da una storia vera Da un libro Psicologico Amicizia Premiato agli Oscar Storico Golden Globe Anni '60 Film di Hollywood Profondo Dramma Con ambientazione medica

Audio

Tedesco Inglese Spagnolo Europeo Francese Italiano

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
Blue Jay
Tallulah
Le nostre anime di notte
L'unica