Rush Hour - Due mine vaganti streaming disponibile da marzo 2019

Immagine tratta da Rush Hour - Due mine vaganti
    98 minuti

Jackie Chan è l'ispettore Lee, un detective di Hong Kong che aiuta a confiscare milioni di dollari di manufatti cinesi rubati dal signore del crimine Juntao. In cerca di vendetta, Juntao rapisce la figlia undicenne del console cinese quando si trasferisce in America. Chan viene inviato come consulente diplomatico e si ritrova in coppia con un poliziotto di Los Angeles (Chris Tucker), un uomo che lavora da solo e che vuole rimanere tale.

Rush Hour (cinese: 火拼時速) è un film d'azione americano del 1998 diretto da Brett Ratner e scritto da Jim Kouf e Ross LaManna da una storia di LaManna. Il film ha come protagonisti Jackie Chan e Chris Tucker nei panni di agenti di polizia male assortiti che vengono incaricati di salvare la figlia rapita di un diplomatico cinese. Tzi Ma, Tom Wilkinson, Ken Leung, Mark Rolston, Elizabeth Peña e Rex Linn interpretano ruoli secondari. Uscito il 18 settembre 1998, il film ha incassato oltre 244 milioni di dollari in tutto il mondo. Il successo commerciale del film ha portato a due sequel: Rush Hour 2 (2001) e Rush Hour 3 (2007).

3,9
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Il 1° luglio 1997, ultimo giorno del dominio britannico su Hong Kong, l'ispettore Lee della Royal Hong Kong Police Force conduce un'incursione al molo, sperando di arrestare il signore del crimine Juntao, non identificato e anonimo. Trova solo Sang, il braccio destro di Juntao, che fugge su una barca. Lee recupera numerosi tesori culturali cinesi rubati da Juntao, che presenta come regalo di addio ai suoi superiori in partenza, il console cinese Solon Han e il comandante della polizia britannica Thomas Griffin. 2 mesi dopo, dopo che Han ha assunto il suo nuovo incarico diplomatico a Los Angeles, sua figlia Soo Yung viene rapita da Sang mentre si reca a scuola. Han chiama Lee a collaborare al caso, ma l'FBI, temendo che il coinvolgimento di Lee possa causare un incidente internazionale, lo affida alla polizia di Los Angeles. Il detective James Carter viene ingannato e costretto a fare da "babysitter" a Lee come punizione per aver sbagliato un'operazione di spionaggio; quando lo scopre, decide di risolvere il caso.

Carter porta Lee a fare un giro turistico, tenendolo lontano dall'ambasciata mentre contatta gli informatori sul rapimento. Lee si dirige da solo verso il consolato cinese, dove Han e l'FBI attendono notizie su sua figlia. Mentre discute con l'agente speciale Warren Russ, Carter negozia involontariamente con Sang, organizzando un riscatto di 50 milioni di dollari. L'FBI rintraccia la chiamata in un magazzino, dove una squadra di agenti viene uccisa da un esplosivo al plastico. Avvistando Sang, Lee e Carter lo inseguono ma lui scappa lasciando cadere il detonatore. La collega di Carter, l'esperta di bombe della polizia di Los Angeles Tania Johnson, rintraccia Clive, un uomo precedentemente arrestato da Carter. Lee fa pressione su Clive affinché gli riveli la sua relazione d'affari con Juntao, che ha conosciuto in un ristorante di Chinatown, guadagnandosi la fiducia di Carter. Carter si reca al ristorante da solo e vede un video di sorveglianza di Juntao che trasporta Soo Yung in un furgone. Lee arriva e salva Carter dal sindacato di Juntao, ma i due vengono tolti dal caso perché l'FBI li incolpa del fallimento della consegna del riscatto e Lee viene rispedito a Hong Kong.

Tuttavia, Carter si rifiuta di arrendersi e chiede aiuto a Johnson per salire di nascosto a bordo dell'aereo di Lee, dove convince il detective di Hong Kong ad aiutarlo a fermare Juntao. In seguito Griffin si coinvolge nel caso, rivelando ulteriori informazioni sul passato dell'HKPF con il sindacato di Juntao e implora Han di pagare il riscatto per evitare ulteriori spargimenti di sangue. All'inaugurazione di una mostra d'arte cinese al Los Angeles Convention Center, supervisionata da Han e Griffin, viene consegnato il riscatto da 70 milioni di dollari e Carter, Lee e Johnson entrano travestiti da ospiti. Carter ordina agli ospiti di evacuare per sicurezza, facendo arrabbiare l'FBI, ma Lee sorprende Griffin mentre accetta un telecomando per il detonatore da Sang. Lee e Johnson capiscono che Griffin è Juntao quando Carter lo riconosce dal nastro di sorveglianza di Chinatown.

Griffin minaccia di far esplodere un giubbotto esplosivo attaccato a Soo Yung e chiede che il riscatto venga pagato per intero, come risarcimento per gli inestimabili manufatti cinesi che Lee ha recuperato nella sua incursione. Carter esce di nascosto, individua Soo Yung nel furgone e lo guida verso l'edificio nel raggio d'azione di Griffin, impedendogli di far esplodere il giubbotto. Johnson toglie il giubbotto a Soo Yung, mentre Griffin si dirige sul tetto con la borsa dei soldi. Lee prende il giubbotto e insegue Griffin, mentre Carter spara a Sang in uno scontro a fuoco. Lee ha un breve alterco con Griffin che culmina con la caduta di entrambi dalle travi. Griffin, che si aggrappa al giubbotto, cade a terra quando le cinghie si strappano, ma quando Lee cade, Carter lo prende con una grande bandiera. Han e Soo Yung si riuniscono e Han manda Carter e Lee in vacanza a Hong Kong come ricompensa. Prima che Carter parta, gli agenti Russ e Whitney gli offrono una posizione nell'FBI, che lui rifiuta beffardamente. Carter sale a bordo dell'aereo con Lee, che inizia fastidiosamente a cantare "War" di Edwin Starr in modo stonato.

Tipologia

Film

Durata

98 minuti

Regista

Brett Ratner

Cast

Chris Penn Chris Tucker Elizabeth Peña Jackie Chan Ken Leung Mark Rolston Philip Baker Hall Rex Linn Tom Wilkinson Tzi Ma

Caratteristiche

Avvincente Azione e avventura Arti marziali Crime Detective Kung fu Amici poliziotti Amicizia Commedia d'azione Campione d'incassi Indagini Film di Hollywood Duetti comici Brillante

Audio

Inglese [originale] Italiano

Sottotitoli

Inglese Italiano
Potrebbero interessarti...
Il tesoro dell'Amazzonia
Agente Smart: Casino totale
Una spia e mezzo
Ghostbusters