Night in Paradise streaming disponibile da aprile 2021

Immagine tratta da Night in Paradise
    132 minuti

Mentre si nasconde sull'isola di Jeju dopo una violenta tragedia, un mafioso con una taglia sulla sua vita fa amicizia con una donna in preda ai suoi stessi demoni.

Night in Paradise (coreano: 낙원의 밤; RR: Nagwonui bam) è un film drammatico sudcoreano del 2020 scritto e diretto da Park Hoon-jung, con Uhm Tae-goo, Jeon Yeo-been e Cha Seung-won. È stato presentato in anteprima mondiale il 3 settembre 2020 alla 77ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia ed è stato distribuito il 9 aprile 2021 su Netflix.

3,3
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

A un mafioso di nome Tae-gu viene offerta la possibilità di passare dalla parte della banda rivale dei Bukseong, guidata dal presidente Doh. Tae-gu rifiuta l'offerta e ciò provoca l'omicidio di sua sorella e di sua nipote. Per vendicarsi, Tae-gu uccide brutalmente il presidente Doh e i suoi uomini e fugge sull'isola di Jeju in attesa di potersi trasferire fuori dal paese, in Russia, dove incontra Jae-yeon, una donna malata terminale, e suo zio trafficante d'armi, Kuto. Il capo di Tae-gu, il presidente Yang, conduce un attacco per eliminare i restanti luogotenenti della Bukseong Gang e porre fine alla banda per sempre, ma senza la leadership e l'efficienza di Tae-gu e la rivelazione della sopravvivenza del presidente Doh, il piano fallisce. Uno dei vertici della banda di Bukseong, il dirigente Ma, dà la caccia a Tae-gu senza pietà per vendicarsi. Yang è costretto a tradire Tae-gu per salvarsi la vita, scegliendo di consegnarlo alla banda di Bukseong. Inoltre, chiama Tae-gu a Jeju, fingendo di voler fuggire con lui in Russia entro una settimana.

In seguito, Kuto viene ucciso durante uno scontro a fuoco contro i suoi compratori che vogliono opporsi all'affare delle armi su ordine di Bukseong e i compratori vengono uccisi da Tae-gu e Jae-yeon. I due si danno alla fuga e si imbucano in un motel, dove si commiserano per le loro disgrazie davanti all'alcol.

Più tardi, Tae-gu arriva all'aeroporto per incontrare il suo capo come previsto. Inaspettatamente riceve una telefonata da uno dei suoi sottoposti, Jin-sung (che in precedenza non era riuscito a contattare) che gli rivela il tradimento di Yang. Tae-gu viene individuato dai malviventi e dà vita a un lungo inseguimento durante il quale riesce a fuggire. Torna al motel e trova Jae-yeon scomparsa. Si scopre che è tenuta in ostaggio dal direttore Ma, che dà a Tae-gu un'ora di tempo per arrivare.

Tae-gu arriva e viene sottoposto a brutali torture dagli uomini di Ma. Ma rivela la verità: l'uccisione della sorella e della nipote di Tae-gu è stata ordinata dal presidente Yang, che temeva che Tae-gu passasse oltre, insieme a tutti i suoi sottoposti, lasciandolo impotente. Infuriato, Tae-gu attacca Yang, ma alla fine viene trattenuto e pugnalato a morte dagli uomini di Ma, con il colpo di grazia inferto da Yang. Jae-yoon, che ha potuto solo assistere allo svolgersi degli eventi, viene rilasciato perché Tae-gu ha rispettato la sua parte dell'accordo.

Jae-yoon tende un'imboscata ai gangster nel ristorante dove lei e Tae-gu si sono incontrati per la prima volta, uccidendoli tutti. Poi si ritira sulla spiaggia e si punta la pistola alla testa. Il filmato sfuma in nero con un forte botto in sottofondo.

Tipologia

Film

Durata

132 minuti

Regista

Hoon-jung Park

Cast

Gi-yeong Lee Jeon Yeo-been Park Ho-san Seung-won Cha Tae-goo Eom

Caratteristiche

Violento Cupo Film noir Crime Vendetta Tensione crescente Dramma Coreano

Audio

Inglese Spagnolo Italiano Coreano - Audiodescrizione

Sottotitoli

Tedesco Inglese Francese Italiano Coreano
Potrebbero interessarti...
Il sapore delle margherite
Pandora
L'uomo senza gravità
The Drug King