Quo Vado? streaming disponibile da luglio 2018

Immagine tratta da Quo Vado?
    84 minuti

Checco nasce nella parte privilegiata della vita in una cittadina italiana, con un lavoro garantito come dipendente pubblico. Quando un nuovo governo riformista promette di ridurre la burocrazia, Checco è costretto ad accettare un peggioramento delle condizioni.

Quo vado? è un film commedia italiano del 2016 diretto da Gennaro Nunziante. È stato distribuito il 1° gennaio 2016. Il film è il film italiano che ha incassato di più in Italia.

3,3
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Checco è nato in una vita di relativa agiatezza e privilegio tra i suoi coetanei nella sua piccola città del sud Italia. È uno dei pochi fortunati ad avere un posto fisso, ovvero un lavoro garantito come dipendente pubblico. Quando un nuovo governo riformista promette di ridurre la burocrazia, Checco è costretto ad accettare incarichi nel settore pubblico sempre peggiori per mantenere lo stipendio garantito, i benefit e l'impiego a vita, continuando a impegnarsi poco e ad accettare tangenti. La dottoressa Sironi, rappresentante del nuovo governo, è incaricata di ridimensionare il settore pubblico, offrendo compensi a dipendenti pubblici mirati in cambio delle loro dimissioni (vedi licenziamento costruttivo). La dottoressa si interessa in modo particolare a Checco, che alla fine diventa l'ultimo resistente; a prescindere dal posto infernale in cui viene nominato, trova dei raggi di speranza e non vuole rinunciare al suo status di dipendente pubblico.

Sironi invia Checco in vari luoghi apparentemente sgradevoli, ma Checco trova il modo di continuare a fare le sue buffonate e di trarre il meglio da ogni situazione. In un ultimo tentativo di erodere la sua forza di volontà, Sironi lo nomina cacciatore presso la stazione di ricerca artica italiana per proteggere la squadra. Inizialmente Checco vuole dimettersi, ma cambia la sua decisione quando si innamora di Valeria, una collega. Durante le vacanze, Checco va a trovare Valeria che vive in Norvegia e scopre che ha tre figli. Viene anche introdotto a un nuovo stile di vita. Rimane incantato dalla gentilezza e dagli aspetti di una società progressista ed ecocentrica. Tuttavia, trova deprimente la stagione invernale norvegese; ha nostalgia della cucina e della cultura italiana. Checco e Valeria riescono a trasferirsi in Italia. Checco sembra felice del suo nuovo lavoro, ma Valeria non riesce ad adattarsi alla situazione di vita impegnativa che richiede compromessi e corruzione. Stufa, Valeria lascia l'Italia e Checco ottiene un posto fisso nella sua città natale. In seguito riceve la notizia che Valeria è incinta di suo figlio in Sudafrica. Checco si reca in Sudafrica, ma Valeria è contrariata dalla decisione di Checco di destreggiarsi tra le responsabilità della paternità e il "posto fisso". Checco sceglie di abbandonare il suo lavoro sicuro, usa i soldi di Sironi per comprare vaccini per un campo medico africano e ricomincia la sua vita come aiutante di Valeria.

Tipologia

Film

Durata

84 minuti

Regista

Gennaro Nunziante

Cast

Antonino Bruschetta Checco Zalone Eleonora Giovanardi Lino Banfi Ludovica Modugno Maurizio Micheli Ninni Bruschetta Paolo Pierobon Sonia Bergamasco

Caratteristiche

Film Al lavoro Corridoi del potere Commedia Italiano

Audio

Italiano [originale]

Sottotitoli

Italiano
Potrebbero interessarti...
Noi e la Giulia
L'ora legale
Andiamo a quel paese
Poveri ma ricchi