Eurovision Song Contest: la storia dei Fire Saga streaming disponibile da giugno 2020

Immagine tratta da Eurovision Song Contest: la storia dei Fire Saga
        124 minuti

Il viaggio degli aspiranti musicisti islandesi Lars Erickssong e Sigrit Ericksdottir che hanno l'opportunità unica nella vita di rappresentare il loro paese al più grande concorso canoro del mondo.

L'uscita di The Story of Fire Saga era originariamente prevista per maggio 2020, in concomitanza con l'Eurovision Song Contest 2020. A causa della pandemia COVID-19, il concorso del 2020 è stato cancellato e il film è stato distribuito un mese dopo, il 26 giugno, su Netflix.

Il film ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica, che ha lodato la musica originale ma ha criticato le due ore di durata, ma ha avuto un'accoglienza positiva da parte di molti fan dell'Eurovision. Il film ha ricevuto una nomination per la Miglior Canzone Originale ai 93° Academy Awards (per "Husavik").

3,2
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Nella piccola città di Húsavík, in Islanda, Lars Erickssong e Sigrit Ericksdóttir, migliori amici fin dall'infanzia, fanno musica insieme come gruppo Fire Saga, con grande disappunto del padre vedovo di Lars, Erick ("Uomo Vulcano"). Lars ha un sogno: vincere l'Eurovision Song Contest. Ma nel bar locale in cui si esibisce, l'unica canzone che il pubblico vuole ascoltare è la suggestiva canzone nonsense "Ja Ja Ding Dong". Anche la madre di Sigrit disapprova la loro collaborazione, affermando che Lars sta frenando Sigrit e che lei non riuscirà mai a raggiungere la "nota Speorg", una nota che può essere cantata solo quando si è più veri, quando si canta con lui. I due si candidano e vengono selezionati a caso per partecipare al Söngvakeppnin, la preselezione islandese per l'Eurovision. Alla periferia della città, Sigrit, che crede nell'antica tradizione islandese degli elfi, chiede aiuto agli elfi per farli partecipare al concorso nella speranza che, se Fire Saga vincerà, Lars ricambierà i sentimenti romantici di Sigrit per lui.

A causa di problemi tecnici, l'esibizione dei Fire Saga al Söngvakeppnin va disastrosamente male ("Double Trouble"). Lars, sconsolato, rifiuta di partecipare alla festa in barca organizzata per tutti i finalisti e si siede deluso sul molo mentre Sigrit cerca di consolarlo. All'improvviso, la barca esplode, uccidendo tutti i passeggeri a bordo e lasciando i Fire Saga come unici concorrenti sopravvissuti e quindi vincitori per default. Lars e Sigrit arrivano a Edimburgo, in Scozia, dove si tiene l'Eurovision ("Amar pelos dois"). Una volta lì, si trovano alle prese con un nuovo remix della loro canzone e con gli elaborati piani di messa in scena di Lars. Incontrano Alexander Lemtov, un cantante russo favorito per la vittoria del concorso ("Lion of Love"). Lars respinge le avances di Sigrit, ribadendo che devono concentrarsi sulla gara.

Alexander invita Lars e Sigrit a una festa a casa sua, alla quale partecipano numerosi ex concorrenti dell'Eurovision, dove presenta a entrambi la concorrente greca Mita Xenakis. I due si uniscono agli altri concorrenti in un "Song-A-Long" (un mashup di "Believe", "Ray of Light", "Ne partez pas sans moi", "Waterloo" e "I Gotta Feeling"). Alexander e Sigrit passano la notte insieme, così come Lars e Mita, anche se nessuna delle due coppie diventa intima. Durante le prove, Sigrit esprime il suo odio per il nuovo abbigliamento e il remix e chiede a Lars di tornare a come erano le cose in origine. Più tardi, in hotel, Lars sente Sigrit lavorare a una nuova canzone e presume che si tratti di una canzone d'amore fatta per Alexander e che i due stiano portando avanti una relazione romantica. In risposta, Lars decide di cambiare i loro abiti e di riportare la canzone alla sua versione originale.

La loro esibizione in semifinale di "Double Trouble" inizialmente va bene, ma viene rovinata da un incidente che coinvolge la sciarpa di Sigrit e una ruota di criceto gigante. Si riprendono e finiscono la canzone, ma vengono accolti da un silenzio assordante e da risate sparse. Ritenendo che i Fire Saga siano diventati uno zimbello, escono dal palco, senza rendersi conto che la folla è scoppiata in un applauso per la loro perseveranza nel portare a termine l'esibizione. Sigrit prega Lars di restare, ma Lars rifiuta con rabbia; Sigrit allora rompe con Lars. Lars si prepara a tornare in Islanda, ma non prima di aver detto a Sigrit di andare a cantare la sua canzone d'amore per Alexander, al che lei rivela di averla scritta per Lars. Ignorando che la Fire Saga è stata votata per la finale, Lars torna in Islanda per fare il pescatore con suo padre.

In mare aperto, Lars confessa il suo amore per Sigrit a suo padre Erick, che lo convince a tornare a combattere per il suo amore. Quando scopre che l'Islanda è in finale, Lars parte immediatamente. Nel frattempo, Alexander vede l'opportunità di stabilire una collaborazione con Sigrit, ma lei rifiuta. Sigrit si rende conto che Alexander è gay ma non può dichiararsi a causa dell'omofobia in Russia. Lars fa un giro con Victor Karlosson (governatore della Banca Centrale d'Islanda e uno dei membri del team organizzativo islandese), che tenta di uccidere Lars e gli rivela di aver fatto esplodere la barca a Söngvakeppnin, per paura che l'Islanda, in caso di vittoria, non sia in grado di ospitare l'Eurovision l'anno successivo a causa della bancarotta. Gli elfi invisibili salvano Lars uccidendo Victor con un coltello lanciato alle spalle, permettendo a Lars di tornare in tempo alla finale. Interrompendo la loro esibizione, incoraggia Sigrit ad abbandonare la loro voce ufficiale e ad eseguire la canzone che ha scritto per lui, "Húsavík". Lars inizia a suonare la canzone al pianoforte e Sigrit canta la sua canzone, culminando con una nota di Speorg che commuove tutti i loro amici e le loro famiglie. Lars e Sigrit si baciano sul palco. Nel backstage, Alexander è felice per loro e accetta l'invito di Mita a venire in Grecia con lei per trovare la sua felicità.

I Fire Saga vengono squalificati per aver cambiato la loro canzone durante il concorso, ma sia Lars che Sigrit hanno perso interesse a vincere la competizione, rendendosi conto che la loro relazione è più importante. Tornati a Húsavík, Lars e Sigrit si svegliano sull'autobus davanti a una folla di gente del posto che li acclama. Qualche tempo dopo, i Fire Saga tornano a esibirsi nel bar locale, questa volta al ricevimento di nozze del padre di Lars e della madre di Sigrit. Portando con sé il loro bambino appena nato, chiedono se qualcuno vuole ascoltare la loro canzone dell'Eurovision, ma la folla chiede ancora una volta "Ja Ja Ding Dong".

Tipologia

Film

Durata

124 minuti

Regista

David Dobkin

Cast

Dan Stevens Demi Lovato Graham Norton Melissanthi Mahut Mikael Persbrandt Ólafur Darri Ólafsson Pierce Brosnan Rachel McAdams Will Ferrell

Caratteristiche

Demenziale Romantico Ottimista Commedia Slapstick Musical Mondo dello spettacolo Comico Film di Hollywood Spiriti affini

Audio

Tedesco Greco Inglese - Audiodescrizione Francese Italiano

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
The Truman Show
Snatch - Lo strappo
Ragazze a Beverly Hills
Mamma Mia!