Mom streaming disponibile da agosto 2018

Immagine tratta da Mom
    139 minuti

Una storia che racconta fino a che punto una madre è disposta a spingersi per il bene dei propri figli.

Mom è stato distribuito il 7 luglio 2017 in quattro lingue e si è rivelato un blockbuster al botteghino mondiale, incassando ₹175,7 crore (22 milioni di dollari) in tutto il mondo. Il film ha ottenuto recensioni positive da parte della critica, che ha lodato in particolare l'interpretazione di Sridevi, descrivendola come una "potenza" nel ruolo. Il film ha segnato la 300esima e ultima apparizione di Sridevi in un film importante prima della sua morte, avvenuta il 24 febbraio 2018. Il film ha ricevuto due premi alla 65ª edizione dei National Film Awards: Miglior Attrice per Sridevi, segnando la prima vittoria postuma nella categoria, e Miglior colonna sonora per Rahman. Alla 63esima edizione dei Filmfare Awards, il film ha ricevuto sei nomination, tra cui Miglior Attrice e Miglior Attrice (Critica) per Sridevi e Miglior Attore non protagonista per Siddiqui.

3,4
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

La signora Devki Sabarwal è una vivace insegnante di biologia molto apprezzata dai suoi studenti. In classe, uno studente, Mohit Chadda, invia alla figliastra di Devki, Arya, un video offensivo e Devki getta il suo telefono dalla finestra. A casa, nonostante l'approccio persistente e caloroso di Devki nei suoi confronti, Arya rimane gelida e distante, respingendo i suoi tentativi di costruire un rapporto. Quando Arya viene invitata a una festa di San Valentino in una fattoria chiamata Zodiac Farms, Devki e suo marito Anand le permettono di andare con grande esitazione. Arya rifiuta Mohit e suo cugino Charles Deewan alla festa. Infuriati per questo rifiuto pubblico, Charles, Mohit, il loro amico criminale Joginder "Jagan: Singh e la guardia di sicurezza della fattoria Baburam Yadav attaccano Arya quando lascia la festa. La violentano brutalmente e gettano il suo corpo in un canale di scolo lungo il ciglio di una strada, lasciandola morta dopo averla strangolata a metà. Arya viene trovata appena viva e portata in ospedale. Devki e Anand sono distrutti. Arya si riprende presto e rilascia una dichiarazione in cui fa i nomi dei suoi aggressori.

L'ispettore Mathew Francis arresta rapidamente i colpevoli. Tuttavia, il caso va a rotoli quando Arya viene trovata in stato di ebbrezza, facendo pensare che la sua memoria sia inaffidabile. Inoltre, i campioni di sperma sono stati recuperati molto tardi ed erano troppo deboli per poter corrispondere agli aggressori. Il giudice assolve i quattro aggressori per mancanza di prove. Arya, ancora sotto shock e distrutta dal verdetto del tribunale, si allontana da Devki. Devki si rende conto che probabilmente ha perso Arya per sempre.

Devki ricorda il detective un po' losco Dayashankar Kapoor ("DK"), che aveva incontrato la notte in cui Arya era stata violentata. Anche lui padre di una figlia, DK capisce il suo dolore e accetta di aiutarla a cercare giustizia e vendetta per Arya.

Devki cerca l'aiuto di alcuni ex studenti per attaccare la guardia di sicurezza Baburam. Lo seducono e lo drogano. Al suo risveglio, quattro giorni dopo, ancora ubriaco e senza alcun ricordo, scopre di essere stato castrato. In stato di shock, muore in un incidente. Successivamente, Devki si introduce in casa di Charles e mescola semi di mela schiacciati - una fonte di cianuro - alla sua polvere per il fitness. Charles rimane paralizzato. Quando Mohit va a trovare Charles in ospedale, Devki, avvisata da DK, pianta i semi di mela e altre prove a casa di Mohit, ma lascia i suoi occhiali. L'ispettore Mathew arresta subito Mohit; Charles morirà presto e Mohit sarà accusato di omicidio.

Mentre Devki abbatte ciascuno degli aggressori di Arya, le loro situazioni finiscono sui notiziari, che Arya segue con sorpresa. La ragazza crede che il vigilante possa essere suo padre e gli è profondamente grata. Anche Mathew sospetta di Anand, dato che aveva aggredito Mohit in tribunale, ma quando lo fa pedinare non scopre nulla. Mathew trova gli occhiali di Devki nell'appartamento di Mohit e inizia a sospettare di lei.

Mathew avverte Devki che il quarto uomo, Jagan, è un criminale incallito: dargli la caccia sarà pericoloso per la sua famiglia. Jagan fa visita a Mohit, che viene maltrattato fisicamente da un altro detenuto. Jagan fa poi visita a Charles; nei suoi ultimi istanti, Charles rivela che è Devki che si sta vendicando. Jagan insegue DK e scopre che Devki è in vacanza in un cottage sulla neve a Kufri. Uccide DK e insegue Devki. Matthew scopre una telecamera nascosta negli occhiali di DK e si precipita a salvare Devki.

Jagan toglie la corrente al cottage e spara ad Anand. C'è una colluttazione e Arya scappa nella neve. Jagan la insegue e Devki cerca di salvarla. Mentre Jagan sta per uccidere Devki, Mathew la intercetta e affronta Jagan. C'è uno stallo: Devki e Matthew puntano le loro pistole contro Jagan e Matthew tenta di convincerla a non farlo dicendole che Anand è vivo e che se spara a Jagan finirà in prigione. Jagan racconta con rabbia come Devki ha eliminato gli altri aggressori e Arya ascolta dai cespugli. Devki sa che se Jagan viene lasciato in vita, lui la cercherà di nuovo. A questo punto, Mathew le porge la sua pistola e la esorta a ucciderlo. Devki esita, ma quando un'Arya sopraffatta riconosce Devki come "mamma" per la prima volta, Devki spara a Jagan uccidendolo. Arya e Devki condividono un tenero e lacrimoso abbraccio.

Tipologia

Film

Durata

139 minuti

Regista

Ravi Udyawar

Cast

Abhimanyu Singh Adnan Siddiqui Akshaye Khanna Nawazuddin Siddiqui Pitobash Sajal Ali Sridevi Vikas Verma

Caratteristiche

Cupo Bollywood Thriller Crime Detective Legami familiari Premiato Indagini National Film Award Dramma Indiano

Audio

Hindi [originale]

Sottotitoli

Arabo Tedesco Inglese Spagnolo Francese Italiano Cinese Semplificato
Potrebbero interessarti...
Sacred Games
Delhi Crime
Drishyam
Madras Café