Godzilla - Minaccia sulla città streaming disponibile da luglio 2018

Dalle profondità del pianeta emerge una nuova razza di mostro. In evoluzione da 20.000 anni, la creatura è alta 300 metri, pesa più di 100.000 tonnellate ed esercita un potere distruttivo così travolgente che Haruo e la sua compagnia non hanno altra scelta se non quella di fuggire per salvarsi. A venire in soccorso di Haruo, però, è Miana, un membro di una tribù aborigena chiamata Houtua. Si tratta del primo popolo umanoide che i rimpatriati incontrano. Potrebbero discendere dagli umani? Il nostro dio tribale è stato distrutto da Godzilla. Tutto ciò che ci è rimasto sono queste uova. Chiunque abbia provato a combatterlo o a resistergli è stato annegato nel fuoco", dicono gli abitanti della tribù ad Haruo, che risponde con: "Questa è la nostra ultima speranza di recuperare la nostra casa". Nel frattempo, il comandante di Bilusaludo, Galu-gu, è entusiasta di scoprire che le punte delle frecce della tribù Houtua sono fatte di un nanometallo o di un metallo autosufficiente. Era stato sviluppato nel XXI secolo come arma killer "anti-Godzilla", impiegata nella battaglia decisiva combattuta ai piedi del monte Fuji, ma era stato distrutto prima che potesse essere attivato sotto forma di "Mecha-Godzilla". Il nanometallo era la sua sostanza di base e la prova che l'impianto di produzione può ancora essere utilizzato.

Sequel del film del 2017 Godzilla: Planet of the Monsters, il film continua la storia degli umani che combattono per reclamare la Terra da Godzilla, questa volta con l'aiuto di un'arma nota come Mechagodzilla. Godzilla: City on the Edge of Battle è uscito nelle sale cinematografiche giapponesi il 18 maggio 2018 ed è stato distribuito in tutto il mondo su Netflix il 18 luglio 2018. Un sequel, Godzilla: The Planet Eater, è uscito in Giappone il 9 novembre 2018.

2,9
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Dopo gli eventi di Godzilla: Il pianeta dei mostri, l'Aratrum non riesce a contattare Haruo e gli altri dopo l'incontro con il Godzilla originale. Il Capitano ordina il ritiro dell'Aratrum se i droni non trovano sopravvissuti entro 48 ore. Si scopre che Haruo Sakaki è stato salvato da una ragazza nativa di nome Miana, che ha curato la sua ferita con una strana polvere. Haruo si riunisce con alcuni dei suoi compagni di squadra mentre vengono affrontati da quella che poi scopriranno essere la sorella gemella di Miana, Maina, prima di essere catturati dal gruppo di cacciatori di quest'ultima. Il gruppo si riunisce a Martin Lazzari, il cui plotone è stato curato dal popolo delle gemelle, conosciuto come "Houtua", i discendenti sopravvissuti degli umani che sono rimasti sulla Terra e che custodiscono l'uovo della loro divinità caduta.

Il gruppo viene interrogato telepaticamente dai gemelli e dai leader Houtua sul motivo per cui hanno bruciato le loro terre, lasciandoli andare quando Haruo spiega che stavano solo attaccando Godzilla. Accompagnati da Miana e Maina come guide e osservatori protettivi, con le gemelle che rivelano di poter parlare anche verbalmente, il gruppo di Haruo si riunisce con Metphies e gli altri sopravvissuti durante un incontro con il Servum. Durante il combattimento, Galu-Gu si rende conto che le punte delle frecce dei gemelli sono dotate di "nanometal", la nanotecnologia utilizzata per creare Mechagodzilla. Galu-Gu spiega che il nanometallo è in qualche modo sopravvissuto e si è espanso negli ultimi 20 millenni. Haruo viene convinto da Galu-Gu a rimanere sulla Terra e a riprendere il piano per uccidere Godzilla, inviando alcuni membri dell'equipaggio sull'Aratrum. Il gruppo rintraccia la traccia energetica nella struttura ricostruita che ospitava Mechagodzilla, che Galu-Gu battezza "Mechagodzilla City". I gemelli si separano dal gruppo e avvertono Haruo che il nanometallo è velenoso; il Bilusaludo assicura al gruppo che la tecnologia è dannosa solo per Godzilla.

La squadra scopre presto che la metà superstite della testa di Mechagodzilla è la fonte del nanometallo, in quanto Galu-Gu accede al cervello di Mechagodzilla per costruire tutti i materiali necessari per intrappolare Godzilla all'interno della città e ricoprirlo di nanometallo per finirlo con gli arpioni EMP. Mentre supervisiona la costruzione, con la sua tuta mech modificata in una delle tre eso-armature dell'Avvoltoio, Yuko confessa i suoi sentimenti per Haruo e lo bacia. Sentendosi leggermente male dopo l'ingresso in città, Haruo trova Metphies che lavora in una grotta per riparare un oggetto con la tecnologia di Galu-Gu. Metphies accenna in modo criptico ai motivi che spingono i Bilusaludo a diventare essi stessi dei mostri a causa della loro ossessione per la logica, confidando ad Haruo il nome di un terrore più grande di Godzilla che ha distrutto il suo mondo natale: "Ghidorah".

Quando Godzilla si risveglia, la maggior parte dei membri umani scopre con orrore che la maggior parte dei Bilusaludo si è lasciata assimilare volontariamente nella città di Mechagodzilla per fortificarla ulteriormente. La rapida avanzata di Godzilla sulla città costringe Galu-Gu a sacrificare le difese della città per dirottare l'energia verso l'arpione, mentre Haruo, Yuko e Belu-be usano gli Avvoltoi per rallentare Godzilla. Sebbene il trio riesca a trattenere Godzilla per far partire il piano, Godzilla sopravvive alla trappola e procede al surriscaldamento della struttura. Questo costringe uno sfidante Galu-Gu a fondersi con il nanometallo mentre gli umani fuggono dalla città. Galu-Gu fa poi assorbire agli Avvoltoi i loro piloti per usarli come lance sacrificali per uccidere Godzilla.

Haruo non ne è affetto, mentre Yuko viene lentamente convertita contro la sua volontà. Metphies avverte un combattuto Haruo che Mechagodzilla City consumerà la Terra se non verrà fermata e che la sua distruzione potrebbe salvare Yuko, mentre Galu-Gu sostiene che trascendere la propria umanità è l'unico modo per uccidere Godzilla. Haruo decide infine di combattere Godzilla con la sua umanità intatta; la distruzione di Galu-Gu e del centro di comando rende inerte il nanometallo mentre Godzilla si libera e distrugge la città. Haruo si prende cura di Yuko, che non riesce a svegliarsi dal suo stato comatoso, mentre gli umani sopravvissuti si nascondono in una grotta con Metphies mentre tutto brucia intorno a loro.

Tipologia

Film

Durata

101 minuti

Regista

Hiroyuki Seshita Kobun Shizuno

Cast

Ari Ozawa Daisuke Ono Junichi Suwabe Kana Hanazawa Kazuhiro Yamaji Kazuya Nakai Kenta Miyake Kenyu Horiuchi Mamoru Miyano Reina Ueda Takahiro Sakurai Tomokazu Sugita Yuki Kaji

Audio

Tedesco Inglese Francese Italiano Giapponese [originale]

Sottotitoli

Tedesco Inglese Francese Italiano Giapponese
Potrebbero interessarti...
Inuyasha the Movie - Il castello al di là dello specchio
White Gold
Inuyasha the Movie - L'isola del fuoco scarlatto
Un principe per Natale