L'isola del peccato streaming disponibile da settembre 2021

Immagine tratta da L'isola del peccato
  100 minuti

Il povero pescatore Pete si innamora di Kate, la figlia di un proprietario dell'isola di Man. Pete decide di partire con la sua nave per guadagnare un po' di soldi e poi di sposare la ragazza. Prima di partire, Pete chiede al suo amico Philip di prendersi cura di Kate, ma anche il giovane è innamorato di lei. Arriva la tragica notizia: La nave di Pete è naufragata. Philip e Kate non devono più nascondersi e progettano di sposarsi; tuttavia, Pete non è morto.

The Manxman è un film muto britannico del 1929 diretto da Alfred Hitchcock e interpretato da Anny Ondra, Carl Brisson e Malcolm Keen. Il film è basato sul popolare romanzo romantico The Manxman di Hall Caine del 1894, che era già stato trasformato in un film 13 anni prima. Fu l'ultima produzione completamente muta che Hitchcock diresse prima di passare al cinema sonoro con il suo film successivo, Blackmail (1929).

2,8
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Il film racconta la storia di due cari amici d'infanzia, un pescatore bello ma povero, Pete Quilliam (Carl Brisson), e un avvocato borghese ben istruito, Philip Christian (Malcolm Keen); entrambi i giovani sono innamorati della bella e vivace Kate (Anny Ondra), la figlia del proprietario del pub. Nel caso di Pete, anche Kate è interessata a lui, o almeno le piace averlo come corteggiatore.

Pete le chiede di sposarlo e chiede a Philip di presentare il caso al severo padre di Kate, Caesar Cregeen (Randle Ayrton). Cregeen rifiuta di acconsentire al matrimonio perché Pete non ha un soldo. Pete decide di andare in Africa per fare fortuna, in modo da essere considerato idoneo a sposare la ragazza, e chiede a Kate se vuole aspettare il suo ritorno. All'inizio lei scherza, ma alla fine dice di sì. Pete chiede a Philip di prendersi cura di Kate fino al suo ritorno.

In sua assenza, Philip inizia a telefonare a Kate quasi ogni giorno. Kate e Philip sono fortemente attratti l'uno dall'altra e iniziano una relazione mentre visitano un vecchio mulino.

Al villaggio arriva la notizia che Pete è stato ucciso in Africa. Philip e Kate sono scioccati, ma Kate si sente sollevata nel capire che ora possono pianificare la loro vita insieme. La carriera di Philip sta andando bene e si sta preparando ad assumere la potente posizione di Deemster, il magistrato capo dell'isola.

Tuttavia, si scopre che un uomo morto è stato erroneamente identificato come Pete, che è ancora vivo e prospera in Africa. Egli comunica a Philip, tramite un telegramma, il suo ritorno. Philip esorta Kate a non rompere la sua promessa di sposare Pete, permettendogli di continuare la sua carriera. Pete arriva poco dopo il telegramma ed è estremamente felice di essere tornato al suo villaggio e di rivedere la sua vecchia fidanzata. Il vecchio Caesar è ora felice di accettare che Kate sposi Pete. Il ricevimento di nozze viene celebrato nel vecchio mulino, dove il vecchio Cesare avverte severamente gli sposi di ricordare che Dio punirà chiunque violi le promesse di matrimonio.

Kate è ancora innamorata di Philip e non sopporta di essere sposata con Pete.

Con il passare delle settimane, Pete è entusiasta di scoprire che Kate è incinta e naturalmente presume di essere il padre. Quando la figlia nasce, Kate è disperata e decide di lasciare Pete. Se ne va, lasciandosi dietro la bambina e un biglietto in cui dice di aver amato un altro uomo e di amarlo ancora. Pete ne rimane profondamente ferito, ma si fa coraggio e dice agli abitanti del villaggio che Kate è andata a Londra per un breve periodo di riposo. Durante le settimane di assenza, Pete si dimostra un padre meraviglioso, si prende cura del bambino in modo eccellente e si consola pensando che, nonostante Kate se ne sia andata, ha ancora il loro bambino da amare.

Kate convince Philip a nasconderla nel suo studio legale, sperando che possa ancora avere una vita con lui. Tuttavia, Philip sta per diventare procuratore e non è disposto a rovinarsi la carriera scappando con lei. Frustrata e sconvolta, Kate torna a casa per prendere il bambino. Dice a Pete che lui non è il padre del bambino. Pete è stupito e si rifiuta di crederle. Si rifiuta anche di consegnare il bambino. Disperata, Kate lascia la casa e tenta il suicidio gettandosi dal molo, ma viene salvata da un poliziotto. Il tentato suicidio viene classificato come reato e Kate viene processata il primo giorno in cui Philip ricopre il ruolo di decano. Philip è sbalordito e non sa cosa fare. Quando Pete si presenta in aula per difendere la moglie, Philip accetta di consegnargli Kate. Ma Kate si rifiuta di andare. Il padre di Kate, il Vecchio Cesare, che sta osservando attentamente, capisce finalmente che Kate e Philip hanno avuto una relazione. Filippo ammette pubblicamente le sue estreme mancanze morali. Si toglie la parrucca e rinuncia alla sua posizione ufficiale, per poi lasciare la corte.

Nella scena finale, Philip e Kate arrivano a casa di Pete per portare via il bambino. Kate prende in braccio il bambino, mentre Philip e Pete si trovano ai lati opposti della stanza. La donna porta il bambino a Pete per dargli un ultimo saluto e lui crolla. Philip e Kate lasciano il cottage tra gli scherni e le condanne degli abitanti del villaggio, che hanno assistito alla scena dalle finestre.

Dopo aver perso tutto, Pete riparte.

Tipologia

Film

Durata

100 minuti

Regista

Alfred Hitchcock

Cast

Anny Ondra Carl Brisson Malcolm Keen

Caratteristiche

Da un libro Classico Acclamato dalla critica Amicizia Film muto Cinema d'autore Anni '20 Dramma Britannico

Audio

Inglese [originale]

Sottotitoli

Greco Inglese Croato Italiano Rumeno
Potrebbero interessarti...
Il tesoro di Arne
Monsieur Vincent
Went the Day Well?
Verso la felicità