Fight Club streaming non più disponibile da ottobre 2022

Immagine tratta da Fight Club
    139 minuti

Un giovane uomo di città disilluso e senza nome (Edward Norton) combatte l'insonnia frequentando gruppi di sostegno per le malattie, finché non incontra uno spirito affine, nonché venditore di sapone (Brad Pitt). Insieme formano il Fight Club, dove i giovani uomini possono esercitare le loro frustrazioni e angosce gli uni sugli altri.

Il romanzo di Palahniuk è stato opzionato dalla produttrice di Fox 2000 Pictures Laura Ziskin, che ha assunto Jim Uhls per scrivere l'adattamento cinematografico. Fincher fu scelto grazie al suo entusiasmo per la storia. Sviluppò la sceneggiatura con Uhls e chiese consigli al cast e ad altri attori dell'industria cinematografica. Il film è stato girato a Los Angeles e dintorni da luglio a dicembre 1998. Lui e il cast hanno paragonato il film a Gioventù bruciata (1955) e Il laureato (1967), con il tema del conflitto tra la Generazione X e il sistema di valori della pubblicità.

I dirigenti dello studio non apprezzarono il film e ristrutturarono la campagna di marketing prevista da Fincher per cercare di ridurre le perdite previste. Fight Club non ha soddisfatto le aspettative dello studio al botteghino e ha ricevuto reazioni contrastanti da parte della critica. È stato classificato come uno dei film più controversi e discussi del 1999. In seguito il film ha ottenuto un successo commerciale con l'uscita in home video, facendo diventare Fight Club un classico di culto e spingendo i media a rivisitare il film. Nel 2009, in occasione del decimo anniversario dell'uscita del film, il New York Times lo ha definito "il film cult più importante del nostro tempo".

4,7
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Il Narratore, uno specialista in richiami automobilistici, è insoddisfatto del suo lavoro e dei suoi beni e soffre di insonnia cronica. Per curarla, frequenta gruppi di sostegno, fingendosi un malato. La sua felicità viene disturbata quando un'altra impostora, Marla Singer, inizia a frequentare gli stessi gruppi. I due decidono di dividersi i gruppi che frequentano.

Durante un volo di ritorno da un viaggio di lavoro, il Narratore incontra il venditore di saponi Tyler Durden. Il Narratore torna a casa e scopre che il suo appartamento e tutti i suoi averi sono stati distrutti da un'esplosione. Sconfortato dalla perdita dei suoi beni materiali, chiama Tyler e si incontrano in un bar. Tyler gli dice che è intrappolato dal consumismo. Nel parcheggio, chiede al Narratore di colpirlo e i due fanno a pugni. I due trovano l'esperienza catartica e decidono di rifarlo.

Il Narratore si trasferisce a casa di Tyler, una grande casa fatiscente in una zona industriale. Si verificano altre risse fuori dal bar, che attirano una folla crescente di uomini. Le risse si spostano nel seminterrato del bar dove gli uomini formano l'omonimo Fight Club, che si riunisce regolarmente.

Marla va in overdose di pillole e telefona al Narratore per chiedere aiuto; lui la ignora, ma Tyler si reca nel suo appartamento per salvarla. I due iniziano una relazione sessuale, con grande irritazione del Narratore. Tyler avverte il Narratore di non parlare mai di lui a Marla. Il Narratore ricatta il suo capo per ottenere i beni della sua azienda per sostenere il Fight Club e si licenzia.

Altri nuovi membri si uniscono al Fight Club, tra cui Robert "Bob" Paulsen, un uomo affetto da cancro ai testicoli che il Narratore aveva già incontrato in uno dei suoi gruppi di sostegno. Tyler recluta i suoi membri in una nuova organizzazione anti-materialista e anti-corporativa, il Progetto Mayhem, senza il coinvolgimento del Narratore. Il gruppo si impegna in atti sovversivi di vandalismo, che preoccupano sempre di più il Narratore. Dopo che il Narratore si lamenta del fatto che Tyler lo ha escluso, Tyler rivela di essere stato lui a causare l'esplosione nell'appartamento del Narratore.

Tyler scompare una notte e quando Paulsen viene ucciso dalla polizia in fuga da un'operazione di sabotaggio, il Narratore cerca di fermare il progetto. Seguendo una traccia cartacea delle città visitate da Tyler, scopre che il Progetto Mayhem si è diffuso in tutto il paese. In una città, un membro del progetto si rivolge al Narratore chiamandolo "Signor Durden". Confuso, il Narratore chiama Marla e scopre che anche lei crede di essere Tyler. Tyler appare nella sua stanza d'albergo con un taglio di capelli e un abbigliamento diverso e rivela che si tratta di personalità dissociate; il Narratore ha assunto la personalità di Tyler quando credeva che stesse dormendo.

Il Narratore perde i sensi. Quando torna a casa, scopre i piani di Tyler per cancellare i debiti distruggendo gli edifici che contengono i dati delle carte di credito. Si scusa con Marla e la avverte che è in pericolo, ma lei è stanca del suo comportamento contraddittorio e si rifiuta di ascoltarlo. Cerca di avvertire la polizia, ma gli agenti sono membri del Progetto. Tenta di disarmare gli esplosivi in un edificio, ma Tyler lo sottomette.

Mentre Tyler lo tiene sotto tiro all'ultimo piano, il Narratore si rende conto che, essendo lui e Tyler la stessa persona, è il Narratore a tenere la pistola. La spara nella sua stessa bocca, trapassandogli la guancia. Tyler muore e il Narratore smette di proiettarlo mentalmente. I membri del Progetto Mayhem portano nell'edificio una Marla rapita. Il Narratore e Marla si riconciliano e, tenendosi per mano, guardano gli esplosivi che esplodono facendo crollare gli edifici intorno a loro.

Tipologia

Film

Durata

139 minuti

Regista

David Fincher

Cast

Brad Pitt Edward Norton Eion Bailey Helena Bonham Carter Holt McCallany Jared Leto Meat Loaf Zach Grenier

Caratteristiche

Cupo Ad alto impatto visivo Da un libro Acclamato dalla critica Cult Film noir Thriller Psicologico Contro il sistema Società segrete Classico moderno Cinema d'autore Film di Hollywood Questioni sociali

Audio

Tedesco Inglese Spagnolo Europeo Francese Italiano

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
Lo squalo
The Pusher
Limitless
Secret Window