Calibre streaming disponibile da giugno 2018

Immagine tratta da Calibre
    101 minuti

Durante un weekend in campagna, due vecchi amici prendono una decisione terribile. Ora qualcuno - o forse entrambi - dovrà pagare.

Calibre è un film thriller britannico del 2018 scritto e diretto da Matt Palmer. Dopo il debutto al Festival Internazionale del Cinema di Edimburgo, è stato distribuito il 29 giugno 2018 su Netflix. Ha avuto anche un'uscita limitata in alcuni Curzon Cinemas del Regno Unito dal 21 ottobre al 16 novembre 2018. Il film è ambientato in Scozia e riguarda gli incidenti di una battuta di caccia nelle remote Highlands scozzesi ed è interpretato da Jack Lowden e Martin McCann.

3,3
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Un aggressivo uomo d'affari di Edimburgo, Marcus, porta il suo amico di collegio, Vaughn, la cui fidanzata è da poco incinta, a fare un weekend di caccia nelle Highlands scozzesi. Vaughn non ha mai cacciato prima. Trascorrono la serata in un pub del villaggio, dove incontrano Logan, un leader della comunità che lamenta la debolezza economica del villaggio, e due giovani donne, Kara e Iona. Dopo aver ballato e bevuto, Marcus se ne va con Kara, nonostante sia stato avvertito di stare lontano. Vaughn e Iona stanno per baciarsi ma Vaughn accenna alla sua fidanzata incinta, così i due bevono un altro drink.

Il mattino seguente, Marcus sveglia un Vaughn con i postumi della sbornia per andare a caccia. Durante il tragitto, Vaughn capisce che Marcus ha fatto uso di cocaina e lo rimprovera. Vaughn si rende conto di aver dimenticato le munizioni per il suo fucile, così Marcus gli presta una delle sue pistole, nonostante questo violi le severe leggi sulle armi da fuoco. Durante la caccia, i due si imbattono in un cervo in una radura e Vaughn mira alla testa di una cerva, che però si gira improvvisamente, facendo sì che Vaughn spari e uccida un ragazzo, non visto dietro il cervo. Il padre del ragazzo arriva e, in preda al dolore, prende la pistola di Vaughn e gliela punta contro; ma Marcus spara all'uomo. Vaughn vuole raccontare l'incidente alla polizia, ma Marcus lo convince che saranno arrestati come assassini. Marcus nasconde i corpi e i due si allontanano, sperando di poter affermare che stavano cacciando in un'altra zona. Tuttavia, Marcus viene informato dal proprietario di una stazione di servizio che Logan ha detto che non ci sono altri cacciatori in giro e convince un traumatizzato Vaughn che possono proteggersi solo tornando dopo il tramonto e seppellendo i corpi.

Tornano al villaggio e vengono invitati a cena da Logan e suo cugino Al; Logan chiede a Marcus di aiutarlo a trovare investitori che possano rivitalizzare la comunità. Di notte, seppelliscono i corpi. Marcus recupera i proiettili e usa un coltello per estrarre il proiettile di Vaughn dal cranio del ragazzo, nonostante le obiezioni di Vaughn. Tornano poco prima dell'alba ma vengono avvistati dal giovane figlio del proprietario del B&B. Il giorno dopo, la loro partenza viene ostacolata quando Brian, un altro dei fratelli di Logan, taglia le loro gomme e aggredisce Marcus per essere andato a letto con Kara e averle dato della cocaina. All'officina, il meccanico dice a Marcus che le riparazioni richiederanno un giorno. Tornano al pub per noleggiare un taxi, ma trovano l'autista ubriaco. Su ordine di Logan, Brian si scusa in modo aggressivo e poco sincero, lamentandosi del fatto che la gente del posto sia sottomessa agli "idioti di città" perché potrebbero portare soldi. Mentre Marcus è in bagno, Vaughn parla con Al e Iona e capisce che i defunti sono il nipote e il cognato di Logan. I sospetti di Al aumentano quando Marcus, al suo ritorno, chiede di "loro" nonostante abbia saputo che il nipote di Logan è scomparso.

Logan chiede loro di aiutarli nella ricerca e loro accettano per paura di destare sospetti. Un cane conduce il gruppo ai corpi. Mentre il gruppo li dissotterra, Marcus e Vaughn tentano di fuggire, ma il loro serbatoio viene rotto da un proiettile di Brian. Fuggendo a piedi, Vaughn inciampa e viene ferito dal cane, che Marcus pugnala a morte. Mentre il gruppo si avvicina, Marcus abbandona Vaughn. Brian picchia selvaggiamente Vaughn prima di essere allontanato da Logan; gli altri inseguono Marcus.

Logan e Brian portano Vaughn in una fattoria, dove confessa. Brian vuole ucciderli ma Logan, rendendosi conto che la loro morte verrebbe punita, insiste per coinvolgere la polizia. Brian si oppone, sostenendo che non ci sono prove sufficienti e che Vaughn cambierà la sua storia per proteggersi. Mentre Brian sta per uccidere Vaughn, viene a sapere che il gruppo ha catturato Marcus. Vaughn viene rinchiuso in un granaio sorvegliato.

La mattina dopo, Logan dà a Vaughn un ultimatum: deve uccidere Marcus o Brian li ucciderà entrambi. Vaughn rifiuta, anche dopo aver ricordato la sua fidanzata e il figlio che porta in grembo, e scoppia in lacrime. Alla fine, sotto la minaccia di una pistola, uccide Marcus. La gente del posto nasconde la jeep di Marcus e, prima che arrivi la fidanzata di Vaughn, Logan gli ordina di dire alla polizia che Marcus ha guidato verso nord.

Mesi dopo, un Vaughn innervosito si sveglia con il suo bambino che piange. Lo culla, ma ha uno sguardo tormentato.

Tipologia

Film

Durata

101 minuti

Regista

Matt Palmer

Cast

Cameron Jack Ian Pirie Jack Lowden Martin McCann Tony Curran

Audio

Inglese [originale]

Sottotitoli

Tedesco Greco Inglese Francese Italiano
Potrebbero interessarti...
Sacred Games
Fuga di mezzanotte
The Infiltrator
Rebirth