Raajneeti streaming non più disponibile da agosto 2022

Immagine tratta da Raajneeti
    162 minuti

Influenzato dall'epica storia religiosa indiana del "Mahabharat", il film è ambientato nel bel mezzo della politica elettorale contemporanea.

Il film è uscito nelle sale cinematografiche di tutto il mondo il 4 giugno 2010, dopo alcune polemiche riguardanti le somiglianze tra persone reali e i personaggi del film. Ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica, sia in India che a livello internazionale. 

3,2
 
 
 

Trama (potrebbe contenere spoiler!)

Bharti Rai, figlia di Ramnath Rai, un eminente politico, è influenzata dal leader rivale di sinistra Bhaskar Sanyal. Ha un figlio illegittimo da Bhaskar, che viene abbandonato in una barca da Brij Gopal, il fratello "rakhi" di Bharti. In seguito Bharti si sposa con Chandra Pratap, il fratello minore di Bhanu Pratap, che guida il partito Rashtrawadi.

Il governo statale di minoranza crolla quando il partito Rashtrawadi ritira il suo sostegno. In occasione del suo compleanno, Bhanu Pratap viene colpito da un ictus e cede il potere a suo fratello Chandra Pratap. Il figlio maggiore di Chandra, Prithvi Pratap, cerca di approfittare del potere del padre e inizia a imporre le proprie decisioni al partito, provocando uno scontro con il cugino Veerendra Pratap, che si arrabbia. Chandra Pratap inizia a mettere da parte Veerendra. Per le prossime elezioni di metà mandato, Prithvi rifiuta la candidatura del campione di kabaddi e leader locale Sooraj Kumar, scelto dalla gente comune. Tuttavia, Sooraj ottiene il sostegno di Veerendra per entrare nel Comitato Centrale del partito. All'insaputa di tutti, Sooraj è il figlio abbandonato di Bharti, trovato e cresciuto dall'autista della famiglia Pratap, Ram Charittra, e da sua moglie. Quando Sooraj chiede di candidarsi alle elezioni, Brij Gopal nomina furbescamente suo padre Ramcharitra dallo stesso seggio. Nel frattempo, il figlio minore di Chandra Pratap, Samar Pratap, torna dagli Stati Uniti e incontra la sua amica d'infanzia Indu, che lo ama. Lei gli chiede di sposarlo, ma lui rifiuta.

Per riconquistare il suo potere all'interno del partito e diventare il candidato capo-ministro alle elezioni dell'assemblea statale, Veerendra, con l'aiuto di Sooraj, fa assassinare Chandra Pratap. Nel dramma che ne consegue, Prithvi viene arrestato. L'SP Sharma, sotto l'influenza di Veerendra, sporge denuncia per stupro contro Prithvi Pratap. Per salvarlo, Samar Pratap promette a Veerendra le dimissioni di Prithvi dal partito. Tuttavia, Samar e Prithvi iniziano a raccogliere il sostegno del pubblico. Bhanu Pratap, costretto a letto, espelle ufficialmente Prithvi, che forma il nuovo partito Jana Shakti, con Brij Gopal come mentore e Samar come dirigente. Per raccogliere fondi per il nuovo partito dal padre industriale di Indu, Samar assicura con astuzia il matrimonio di Prithvi con Indu, contro la sua volontà. Nel frattempo, la fidanzata americana di Samar, Sarah, arriva in India per incontrarlo.

La battaglia si fa sempre più torbida: entrambe le parti tentano ogni trucco per assicurarsi la vittoria. Vengono fatte accuse e contro-accuse. Successivamente, Samar ricatta e uccide Babulal, un vecchio compagno di partito di Bhanu Pratap, dopo aver scoperto che Sooraj e Veerendra avevano ucciso suo padre Chandra Pratap. D'altro canto, Prithvi uccide SP Sharma e un collaboratore del partito. Nel frattempo, Indu si innamora lentamente di Prithvi, che si è dimostrato gentile e rispettoso nei suoi confronti. Sarah si rende conto che i due fratelli stanno commettendo degli omicidi politici e decide di tornare negli Stati Uniti, incinta. Veerendra e Sooraj progettano di assassinare Samar piazzando una bomba nella sua auto, ma sono Prithvi e Sarah a morire nell'esplosione. Braj Gopal affronta Ramcharitra per le malefatte di Sooraj, quando si scopre che Sooraj è il primo figlio di Bharti.

Devastato dalla perdita del fratello e della fidanzata, Samar decide di vendicarsi. Propone a Indu di prendere le redini del partito e organizza la campagna elettorale da solo. Bharti implora Sooraj di unirsi al fratello minore Samar. Tuttavia, Sooraj rifiuta di separarsi da Veerendra che lo ha sempre sostenuto. Gli exit poll prevedono una vittoria per il partito di Indu. Il giorno dello spoglio, Samar attira Veerendra e Sooraj in una fabbrica inutilizzata diffondendo una voce. I due cadono nella trappola e Veerendra viene ucciso da Samar e dai suoi uomini. Sooraj ha l'opportunità di sparare a Samar, ma non riesce a farlo perché sa che Samar è suo fratello. Sooraj chiede a Samar di risparmiare lui e Veerendra finché non raggiungono l'ospedale, ma Veerendra muore durante il tragitto. Gopal spinge Samar a sparare a Sooraj che mette in dubbio la moralità del gesto, ma Brij Gopal lo convince a vendicarsi per la distruzione della sua famiglia. Samar, non sapendo della sua relazione con Sooraj, gli spara.

Vengono dichiarati i risultati delle elezioni. Il partito Jan Shakti ottiene la maggioranza e Indu diventa il primo ministro. Samar e Indu ricuciono le loro divergenze. Indu è incinta del figlio di Prithvi, mentre Samar lascia l'India per occuparsi della madre di Sarah.

Tipologia

Film

Durata

162 minuti

Regista

Prakash Jha

Cast

Ajay Devgn Arjun Rampal Katrina Kaif Manoj Bajpayee Nana Patekar Naseeruddin Shah Ranbir Kapoor Sarah Thompson

Caratteristiche

Cupo Bollywood Film Thriller Politica Famiglie disfunzionali Corale Corruzione Dramma Indiano

Audio

Hindi [originale]

Sottotitoli

Arabo Tedesco Inglese Spagnolo Francese Italiano Cinese Semplificato
Potrebbero interessarti...
Sacred Games
Talaash
Saheb Biwi Aur Gangster Returns
Karthik Calling Karthik