Il colosso dell'intrattenimento on-line realizzerà un documentario di quattro puntate, raccontando il “dietro le quinte” dei campioni bianconeri.

In Italia, come in altri Paesi del mondo, il calcio non è solo uno sport, ma molto di più. Probabilmente è stato proprio questo a spingere Netflix in questa decisione, per trasmettere il calcio come non è mai stato fatto prima. La Juventus rappresenta una grande punto di inizio, squadra capace di attrarre le attenzioni di mezza Europa.

Qualcosa di simile lo abbiamo visto in Last Chance U, una docu-serie riguardante una squadra di college americana (con il loro football). Netflix però si sta espandendo, ed ecco quindi il ‘football europeo’, anzi, il calcio italiano.

«È motivo di orgoglio per la Juventus essere la prima società di calcio protagonista di un documentario originale Netflix– ha commentato Federico Palomba, Co-Chief Revenue Officer del Club – Progetti di questo tipo confermano la nostra vocazione all’innovazione e a essere a tutti gli effetti un brand sportivo, ma anche la volontà di raggiungere i fans bianconeri di tutto il mondo e i milioni di utenti di Netflix, che potranno, grazie a questo documentario, conoscere la Juventus a 360 gradi».

Il documentario sarà disponibile sulla piattaforma verso l’inizio del 2018. Sarà diviso in quattro episodi da un’ora circa e riguarderà la stagione in corso, dagli allenamenti alle partite, fino ai momenti più intimi e personali dei singoli giocatori.

Fonti