La Legendary Entertainment ha siglato un accordo con Millie Bobby Brown, star di Stranger Things, per un film basato su una serie di libri di Nancy Springers che vedono come protagonista Enola Holmes, sorella del ben più famoso detective Sherlock Holmes.

La serie è iniziata nel 2006 con “The Case Of The Missing Marquess”, libro con 6 racconti incentrato su una serie di misteri sui quali, per le indagini, oltre a Sherlock e Mycroft Holmes, è presente anche la sorella minore Enola Holmes.

La Brown, diventata famosa nel ruolo di Eleven in Stranger Things (ruolo per il quale ha ricevuto anche una nomination ai SAG Awards come miglior attrice non protagonista), non è la prima volta che lavora con Legendary Entertainment. Subito dopo Stranger Things, infatti, fu inserita dalla casa produttrice nel cast di Godzilla: King Of Monsters.

Oltre il cinema, l’attrice porterà anche l’impegno con la serie che l’ha consacrata a livello mondiale. La terza stagione di Stranger Things è in cantiere e vedrà la luce nel 2019.