Love, Death & Robots: la nuova serie antologica di David Fincher

sabato 9 marzo 2019 di Paolo Bruini Serie TV, Netflix Originals, News
Immagine tratta da Love, Death & Robots: la nuova serie antologica di David Fincher
Prepariamoci all'immersione in una nuova realtà d'animazione, uno spazio in cui sperimentare l'arte visiva con brevi storie separate.. con il nome del grande regista David Fincher ; "Love, Death & Robots" arriva il 15 marzo!

In arrivo sulla grande piattaforma di Netflix la nuova serie originale "Love, Death & Robots", disponibile per tutti gli abbonati dal 15 marzo 2019. La serie si muoverà, con un'animazione per adulti, in un misto disorganico fatto da diverse e brevi storie animate.

"Latticini senzienti, soldati licantropi, robot impazziti, mostri della spazzatura, cacciatori di taglie cyborg, ragni alieni e demoni infernali assetati di sangue: li troverai tutti nelle diciotto storie animate. Creature terrificanti, sorprese sensazionali e commedia noir in questa serie antologica animata riservata a un pubblico adulto e presentata da Tim Miller e David Fincher."

La sinossi è tanto chiara quanto caotica, non possiamo chiamarlo horror, non possiamo chiamarlo thriller o fantasy o fantascienza o cyberpunk: ma possiamo dire tutte queste parole all'unisono. Infatti la nuova serie animata Netflix "Love, Death & Robots" sarà un delirio di generi spiazzante in piccolo storie separate, capaci di attingere a mille immaginari diversi e possibili. Nel cast conosciamo alcuni nomi che concorrono alla creazione del particolarissimo espediente televisivo, conosciamo infatti Topher Grace, Mary Elizabeth Winstead e Gary Cole. Ma i due nomi più appariscenti che garantiscono per la riuscita dello show sono proprio lì, ancora nella sinossi, Tim Miller e David Fincher ci assicurano uno spettacolo quanto meno conturbante e particolareggiato; non manca anche l'influenza commediale, in una particolarissima ironia che renderà facile seguire ogni episodio ma non altrettanto facile scordarsene! Abbiamo una componente non indifferente per l'impianto visivo, diverso da episodio ad episodio, tra 2D e CGI 3D fotorealistica; ogni puntata avrà una durata di 5 – 15 minuti, e sarà il frutto della creazione di variegate squadre di filmmaker scelti in tutto il mondo.

Vi consigliamo, proprio per farvi un'idea, di dare un'occhiata a questo trailer:

Foto di Paolo Bruini Paolo Bruini Editor

Laurea in Lettere Moderne conseguita a Bologna, appassionato di poesia, teatro e letteratura. Passa il suo tempo a scribacchiare cose qua e là, mettendo le mani in pasta a mille idee. Ama la musica vecchia e i felini, specie se voluminosi. Il suo obiettivo è partorire e fornire spunti di riflessione su qualsiasi contenuto Netflix gli capiti davanti.

Ultimi Articoli