Emmys 2018: The Marvelous Mrs. Maisel piglia tutto. Bene Netflix. Trionfa Claire Foy

martedì 18 settembre 2018 di Chiara Bazzurri Emmy Awards, News, Netflix Originals, The Crown, Seven Seconds, Black Mirror, Godless
Immagine tratta da Emmys 2018: The Marvelous Mrs. Maisel piglia tutto. Bene Netflix. Trionfa Claire Foy
Alla 70esima edizione degli Emmy Awards è la comedy di Amazon Prime a portarsi a casa il maggior numero di premi. Bel bottino anche per Netflix che può vantare anche la Regina - in tutti i sensi - di questa edizione: Claire Foy che trionfa come Miglior Attrice Protagonista in una serie Drama.

Questa edizione degli Emmys ha riservato non poche sorprese sia nell'assegnazione dei premi, sia in colpi di scena durante la cerimonia.

Iniziamo con la grande ed inaspettata, bruciante sconfitta per The Handmaid's Tale: la super favorita infatti torna a casa a mani vuote. Stessa, triste sorte è toccata anche a This Is Us.
Chi invece non si è fatto mancare nulla è stata la comedy firmata Amazon Prime, The Marvelous Mrs. Maisel che stravince nelle categorie Comedy: Miglior Comedy, Miglior Attrice Protagonista a Rachel Brosnahan, Miglior attrice non protagonista ad Alex Borestein, miglior sceneggiatura e miglior regia di un pilot.

Buoni i risultati raggiunti da Netflix che, dopo aver conquistato il record di nomination quest'anno, porta a casa un discreto bottino di premi:

MIGLIOR TV MOVIE
Black Mirror, “USS Callister”

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O TV MOVIE
Regina King, Seven Seconds

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O TV MOVIE
Merrit Wever, Godless

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O TV MOVIE
Jeff Daniels, Godless

MIGLIOR REGIA IN UNA SERIE DRAMA
Stephen Daldry, The Crown "Paterfamilias"

E poi, a fine cerimonia ecco arrivare il momento: l'annuncio della vincitrice come Miglior Attrice Protagonista in una Serie Drama...E a vince è proprio la Regina: Claire Foy! Emozionatissima ci regala un discorso toccante per il suo primo Emmy:

"Non sarebbe dovuto accadere...Sono orgogliosa di essere stata parte di questo gruppo di interpreti straordinari - comunque, Sandra Oh ti adoro - Grazie Emmys, ho avuto l'esperienza più incredibile di tutta la mia vita - non piangerò, non qui almeno - Mi è stato dato un ruolo che non avrei mai pensato di poter interpretare ed ho potuto incontrare persone alle quali vorrò sempre bene. Lo show andrà avanti e ne sono davvero orgogliosa. Per questo dedico questo premio al nuovo cast e inoltre voglio dedicarlo...a Matt Smith!"

Claire ha vinto su una lista di candidate davvero eccellenti, che avevano reso davvero difficile fare una previsione: Elisabeth Moss, Sandra Oh, Tatiana Maslany, Keri Russell e Evan Rachel Wood.
Purtroppo The Crown non si aggiudica il premio come Miglior Serie Drama, - anche Stranger Things era in corsa ma, ovviamente non ha vinto, come era facilmente prevedibile - che è andato invece, fra non poche polemiche, a Game Of Thrones.

Il colpo di scena più epico di tutta la serata è stato l'inaspettata proposta di matrimonio in diretta di Glenn Weiss, premiato come miglior regista per uno speciale di varietà per gli Oscars, alla sua fidanzata, fra lo stupore e le acclamazioni della sala.

La lista completa di tutti i vincitori degli Emmys 2018 qui

Foto di Chiara Bazzurri Chiara Bazzurri Social Media Manager / Editor

Appassionata di cucina e viaggiatrice cronica irrecuperabile. Amante degli animali (conta tre adozioni del cuore: due cani ed un gatto), dei libri, del cinema e di tutto ciò che riguarda la storia e la cultura Britannica con un fanatismo particolare per la Monarchia. Quando la vita reale la stufa, si abbandono alla serie TV delle quali è ormai dipendente.