Netflix si è assicurata i diritti mondiali di distribuzione di "Extinction", il thriller fantascientifico che la Universal Pictures ha recentemente ritirato dalle sale.
Il film doveva infatti uscire il 26 gennaio negli Stati Uniti, ma la casa di produzione statunitense ha abbandonato il progetto.

Diretto da Ben Young, il film parla di un uomo (Micahel Peña) che ha un sogno ricorrente: perdere la sua famiglia. Questo sogno diventerà poi realtà dopo l'invasione del pianeta da parte di una forza malvagia e violenta, che obbligherà il protagonista a trovare una soluzione per proteggere la sua famiglia.

Dopo Cloverfield Paradox e molto probabilmente anche "Annientamento" (ve ne avevamo parlato qui), Netflix continua la sua politica anche con Exctintion, salvando così un film che nelle sale non avrebbe avuto l'attenzione necessaria. 

 

 

Condividi