L’estate scorsa hanno fatto molto scalpore le critiche che Christopher Nolan, famoso regista e produttore (Inception, Interstellar, Batman), rivolse a Netflix, criticando fortemente e con parole non del tutto gentili il metodo di rilascio “all in one”.

In questi giorni, però, ha comunicato a Variety di aver inviato una mail al CEO Ted Sarandos, chiedendo scusa per le sue forti parole.

L’esatto contenuto del messaggio al momento è sconosciuto, ma Nolan ha dichiarato: “Avrei dovuto essere più gentile. Ho detto ciò che penso, ma in modo poco diplomatico”. Le sue scuse, quindi, non sono rivolte alle critiche sulla piattaforma, ma solo al modo in cui sono state espresse. Ha inoltre ammesso che Netflix è una nuova potenza nel mondo dell’industria cinematografica e sulla quale indubbiamente deve imparare molto.

“Non ho mai negato la rivoluzione che Netflix ha portato in questo campo. È straordinario e meritano il mio rispetto”. Il regista, quindi, alla luce di queste dichiarazioni, contrariamente a quanto dichiarato mesi fa, potrebbe anche cambiare idea in merito ad una possibile collaborazione futura.