Titolo
Chef's Table
Tipo
Documentario
Anno
2015
Genere
TV Shows
Documentaries
Audio
Italiano
Inglese
Francese
Tedesco
Sottotitoli
Italiano
Inglese
Francese
Tedesco
Rating
T (per tutti)
Aggiunto il
22 ottobre 2015
Nelle sei puntate della nuova serie originale di Netflix, altrettanti chef di fama mondiale ci rivelano cosa gli frulla per la testa... e in cucina.
4,4
Punteggio Netflix Lovers
Advertising

Trailer

Trailer rimosso su richiesta della SIAE. Potete comunque trovarlo su YouTube a questo link.

Recensione

L’amore per il cibo e la strana forza alchemica che riesce a scatenare la filosofia legata ad esso. E’ questo l’argomento principale di questa serie di sei documentari creata da David Gelb, già regista del documentario Jiro e l’arte del Sushi, che tanto ci aveva fatto sospirare. Protagonisti sei rinomati chef a livello mondiale radicalmente diversi, sei vite emozionanti che s’intersecano con una regia densa, asciutta ed elegante, sorretta da una discreta quanto evocativa colonna sonora.

Dimenticate uno di quei tanti esempi gastro-fighetti (documentaristici e non) tanto esplicativi quanto didattici sul cibo, con Chef’s Table si entra in un mondo a parte, grazie alla modernità dell’approccio utilizzato da Gelb che riesce a concentrarsi sull’elevato potenziale umano che questi chef tentano di esprimere giornalmente con i loro piatti. In sei scorrevoli episodi viene narrata la battaglia personale di questi professionisti: la crociata indetta per difendere la propria rivoluzione (Massimo Bottura), la voglia di riscatto di genere (Niki Nakayama), l’approccio al consumo sostenibile e alla materia prima a km 0 (Dan Barber), la primordialità del gusto e della tecnica come riscoperta per il palato (Farncis Mallmann), il ritorno al luogo natio,attraverso la riscoperta di antichi quanto spigolosi sapori (Shewry e Nilsson).

In sostanza si tratta di un’ intrigante, profumata, colorata serie, per spezzare ed uscire dalla routine quotidiana del proprio pasto ( è bio? è sostenibile?) e non solo, perchè in Chef’s Table si parla di conquiste personali, ottenute con fatica, ricordandoci che è sempre un balsamo per il cuore vedere che le idee, l’innovazione,ma soprattutto la passione, tante volte, pagano. .

Advertising
;