In occasione del Salone Internazionale del Libro (a Torino dal 18 al 22 maggio), ecco una selezione di film e serie TV che trovate su Netflix tratte da romanzi per suggerirvi storie che vi appassioneranno in qualunque forma siano raccontate, con le parole o con le immagini. 

TREDICI: Ovviamente, non possiamo che cominciare con la serie-fenomeno del momento, di cui nel bene e nel male, tra commenti entusiastici e accuse di istigazione al suicidio, si parla ormai da mesi: Tredici (la nostra recensione qui). Come ben sapete, la serie è tratta dall’omonimo romanzo di Jay Asher, pubblicato nel 2007. Una delle differenze più interessanti tra libro e serie sta nel fatto che quest’ultima è ambientata ai giorni nostri, integrando quindi nella storia il ruolo della comunicazione e dell’amplificazione degli eventi dato dall’utilizzo dei social network.

UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI: Dopo aver dato vita nel 2004 ad un bellissimo film, il ciclo di romanzi per ragazzi che Daniel Handler ha pubblicato con lo pseudonimo di Lemony Snicket ha ispirato anche una serie tv prodotta da Netflix, in cui lo scettro del ruolo più intrigante, il Conte Olaf, che nel film era in mano a Jim Carrey, passa nelle sapienti mani di Neil Patrick Harris. In questo articolo vi abbiamo raccontato cosa ha raccontanto Harris in merito a questo ruolo. 

CHIAMATEMI ANNA: Anche in questo caso, parliamo di un romanzo che era già stato adattato in forma audiovisiva: Anna dai capelli rossi di Lucy Maud Montgomery. L’adattamento più famoso è, ovviamente, il cartone animato giapponese in onda tra gli anni ’80 e ‘90 firmato da Isao Takahata (il co-fondatore dello Studio Ghibli). Recentemente, Netflix ha rilasciato sulla piattaforma una serie live-action che si ispira allo stesso romanzo.

GIRLBOSS: Anche questa recentissima serie Original è tratta da un libro, per la precisione dall’autobiografia in cui Sophia Amoruso racconta com’è riuscita a creare “partendo dal nulla” il colosso della moda Nasty Gal. Qui vi abbiamo raccontato la vera storia dietro la serie.

SUBURRA: Dopo il film del 2015 diretto da Stefano Sollima, il romanzo Suburra di Carlo Bonini e Giancarlo De Cataldo diventerà una serie targata Netflix, la prima prodotta nel nostro Paese, come vi avevamo annunciato qualche tempo fa. Storie di Mafia, Chiesa e politica per una serie che, siamo sicuri, diventerà un fenomeno, nel bene o nel male.

LA GRANDE SCOMMESSA: Miglior Sceneggiatura Non Originale agli Oscar 2016 per la storia tratta dal romanzo The Big Short - Il grande scoperto di Michael Lewis, che ha dato vita al cinico film con Christian Bale, Steve Carrel, Ryan Gosling e Brad Pitt: la crisi del 2009 non è mai stata spiegata meglio! Film super consigliato dalla redazione, se volete approfondire leggete la nostra recensione.

THE IMITATION GAME: Benedict Cumberbatch è Alan Turing in questo film tratto dalla biografia del celebre matematico e crittoanalista scritta da Andrew Hodges nel 1983. 

LA TEORIA DEL TUTTO: Un’altra biografia di un altro genio che ha segnato la storia della scienza con i suoi studi: stiamo parlando di Stephen Hawking, la cui vita è ripercorsa in questo film tratto da Verso l’infinito di Jane Wilde Hawking, ex-moglie del fisico. Ad interpretarlo, Eddie Redmayne, premiato con l'Oscar proprio per questo film.

TROLLHUNTERS: Ideata da Guillermo Del Toro e realizzata in collaborazione con DreamWorks Animation Television, questa serie animata è tratta dall’omonimo romanzo che Del Toro ha scritto insieme a Daniel Kraus. Cosa troverete in questo cartoon? Scopritelo qui!

WAR MACHINE: Su Netflix dal prossimo 26 maggio, anche questa nuova produzione della piattaforma con protagonista Brad Pitt si ispira a un libro: The Operators: The Wild and Terrifying Inside Story of America's War in Afghanistan del giornalista Michael Hastings. 

 

 

Advertising
; ;