Da quando Netflix ha iniziato a crescere tanto, sono aumentate anche le vendite di Smart TV adatte al download dell’app dedicata ed alla visione con risoluzioni sempre più alte, fino ad arrivare al 4K.

Fino ad ora, però, per la scelta di una buona “Netflix-TV” si è tenuto conto soltanto della versione dello smart hub presente sul televisore, della versione dell’app e della presenza del tasto dedicato sul telecomando.

Con l’avvento, però, di Smart TV dotate di un sistema operativo vero e proprio come Android o WebOS, a tutti i criteri finora citati se ne aggiunge un altro.

Da poco, infatti, attraverso il programma “Netflix Recommended TV”, Netflix ha deciso di premiare i produttori che si tengono più al passo con i tempi per quanto riguarda la fruizione del servizio ed ha richiesto ai produttori che:

  • l’accesso a Netflix e alle altre app di streaming sia possibile subito dopo pochi secondo dall’accensione della TV (molti infatti lamentano l’eccessiva lentezza dell’applicazione su determinati Smart TV)
  • sia veloce passare da Netflix alla TV (quindi con tasto dedicato sul telecomando)
  • l’interfaccia venga renderizzata alla massima risoluzione possibile, con risalto ai testi e alle immagini