Netflix sarebbe in “vivaci trattative” con Walt Disney per conservare i diritti sui film Marvel e Lucasfilm anche oltre il 2019, anno in cui la multinazionale lancerà un proprio servizio streaming. La notizia del mancato rinnovo degli accordi tra le due parti era stata ufficializzata già qualche giorno fa, ma ecco spuntare i primi dettagli.

Disney avrebbe di fatto tagliato fuori Netflix per la distribuzione delle nuove produzioni Disney e Pixar a partire dal 2019, mentre sarebbero ancora in discussione i film Marvel e Lucasfilm.

Bob Iger, Capo Esecutivo Disney, ha confermato le indiscrezioni, affermando che il futuro dei diritti sulle pellicole dei due studi di produzione sarebbe ancora incerto. Potrebbero restare nelle mani di Netflix, come potrebbero essere affidate ad un altro servizio streaming, o ancora, essere rilasciate sul nuovo servizio che lancerà la Disney stessa.

Ted Sarandos, Capo dei Contenuti Netflix, ha confermato che sono in corso delle trattative per prolungare questi accordi. Sarandos ha persino affermato che tutto questo era stato previsto già molti anni fa, che le grandi multinazionali avrebbero ‘copiato’ Netflix, rendendo sempre più complicati i rapporti per i diritti di distribuzione. “Ecco perché siamo entrati nel mercato degli Originals cinque anni fa.”

Ricordiamo inoltre che gli accordi tra Netflix e Marvel Studios, per le produzioni originali quali “Daredevil,” “Jessica Jones,” “Luke Cage” e “Iron Fist”, fanno parte di un pacchetto distinto rispetto ai film, e quindi continueranno con il loro proseguimento.

Advertising